Mercoledì 07 Giugno 2017 - 23:00

Tris dell'Italia all'Uruguay in amichevole anche per ranking

Vantaggio con autogol di Gimenez, poi raddoppio di Eder e tris di De Rossi dal dischetto

Tris Italia all'Uruguay in amichevole anche per ranking

Anche l'Uruguay ko. Un anno esatto dopo l'addio ad Antonio Conte, la Nazionale è sempre più di Gian Piero Ventura e il suo 4-2-4 ha un futuro, anche se la Celeste senza Cavani è ben poca cosa. In amichevole, a Nizza, gli Azzurri passano 3-0. Vantaggio con l'autogol di Gimenez a freddo, poi raddoppio di Eder e tris di De Rossi su rigore. L'Italia vince anche per scalare il ranking Fifa, in attesa della sfida di domenica con il Liechtenstein nel girone verso Russia 2018.
Ventura lancia Spinazzola come terzino sinistro in una difesa a quattro con Darmian e gli juventini Barzagli e Bonucci. Marchisio e De Rossi nella diga di centrocampo, senza l'acciaccato Verratti. Le quattro bocche di fuoco davanti sono Candreva, Immobile, Belotti e Insigne. Washington Tabarez, ex Milan, con tre conoscenze del calcio italiano dall'inizio: Muslera in porta, Caceres in difesa e Vecino in mezzo. Attacco, con Cavani out, affidato a Urretaviscaya e Rolan. Pronti, via e al 5' Bonucci lancia dalla difesa per Insigne, che controlla bene e con un tiro a giro con il destra chiama l'ex Lazio Muslera alla prima parata della partita. Due minuti dopo, Italia in vantaggio con un'autorete clamorosa. Lancio da metà campo di Insigne, Belotti controlla e Jimenez con un colpo goffo ma diretto verso la sua porta fa esultare il centravanti del Toro, protagonista di una telenovela di mercato che accompagnerà gli appassionati per tutta l'estate. La reazione della squadra di Tabarez al 10': sinistro da fuori area di Maxi Pereira, la palla finisce alla sinistra di Donnarumma. Ancora, gran botta con il destro di Insigne dal limite, Muslera vola e con la mano aperta mette in calcio d'angolo. E, allora, al 18' Montolivo prende il posto di Marchisio, costretto ad alzare bandiera bianca per un problema muscolare. Per il resto del primo tempo, partita al piccolo trotto con gli Azzurri che, quando non hanno il pallone fra i piedi, sono bravi a chiudersi e a non far correre grossi pericoli a Donnarumma, titolare con i grandi prima degli Europei Under 21 in Polonia. Giallo da moviola al 39': Immobile finisce a terra dopo il 'sandwich' fra Coates e Vecino. Per i giudici della Var (Video assistant referee). L'arbitro francese Turpin è convinto della sua decisione e ammonisce l'attaccante della Lazio per proteste. Subito dopo Vecino in scivolata in area manda in angolo un tiro a botta sicuro di Immobile.
In avvio di ripresa, Eder al posto di Belotti (a riposo precauzionale) per l'Italia e Stuani, ex Reggina, per Carlo Sanchez nella Celeste. Che riparte con più personalità, mentre l'Italia respira un po'. Al 59', Caceres segna l'1-1 ma l'arbitro annulla per un fallo dell'ex juventino su Montolivo sovrastato di testa. Intanto, Ventura cambia le ali: fuori Candreva e Insigne, spazio a Bernardeschi ed El Shaarawy. E ancora altri cambi, prima del raddoppio di Eder, bravo a correggere in rete un tiro di Gabbiadini dopo un'uscita pazza di Muslera. Prima di convalidare, l'arbitro consulta la Var. Non finisce qui, perché Gimenez atterra El Shaarawy in area e De Rossi firma il tris dal dischetto nel recupero. Vola l'Italia di Ventura. E il ct fa bene a coccolarsela.
 

Scritto da 
  • Luca Rossi
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Premio Enzo Bearzot a Roma

Olimpiadi 2026, via libera unanime a candidatura da Consiglio Coni

La decisione finale del Cio sulla città che ospiterà i Giochi verrà presa a Buenos Aires in Argentina nel prossimo ottobre

2018 Tour de France Package

Il Tour respinge Froome per la vicenda del doping alla Vuelta del 2017

La decisione al vaglio della Camera arbitrale. Il campione britannico, positivo al salbutamolo, in attesa di giudizio

Torino, ESCP Europe e AWE Sport lanciano corso per aspiranti manager sportivi

Un programma intensivo di tre settimane per accedere ad un settore professionale in grande crescita

Al Camp Nou il Congresso Isokinetic sul tema degli infortuni

In programma dal 2 al 4 giugno. Attesi 220 relatori e circa 3000 iscritti in arrivo da un centinaio di paesi