Sabato 11 Febbraio 2017 - 23:15

Tris all'Udinese, la Fiorentina riprende corsa per l'Europa

3-0 dei toscani ai friulani nell'anticipo

Tris all'Udinese, la Fiorentina riprende corsa per l'Europa

La Fiorentina rialza la testa dopo la disfatta di Roma e riprende la marcia per l'Europa. La squadra di Sousa supera nettamente l'Udinese (3-0) nell'anticipo del sabato della 24/a giornata e lancia un avvertimento al Borussia Moenchengladbach prossimo avversario in Europa League. Sono le reti di Borja Valero e Babacar e il rigore di un Bernardeschi in serata di grazia a decidere la vittoria dei viola, che si confermano una corazzata al 'Franchi'. I tre punti consentono il momentaneo aggancio al Milan a quota 40. E la prossima giornata i viola sbarcano proprio a San Siro. Passivo forse pesante per gli uomini di Delneri, che lottano ad armi pari fino al vantaggio dei viola e poi si scioglie. Ma la prestazione dei bianconeri, nel complesso, è davvero deludente.

Sousa lascia in panchina Kalinic e dà fiducia in avanti a Babacar, supportato alle spalle da Borja Valero e Bernardeschi. Sulla corsia di sinistra ritorna Milic, Tomovic si riprende il posto nel trio di difesa. Undici senza sorprese per Delneri che si affida al tridente De Paul-Zapata-Thereau, in mezzo al campo Hallfredsson vince il ballottaggio con Kums. Partenza sprint dei viola, con Babacar che costringe subito Karnezis alla respinta di pugno. I friulani replicano con un tentativo al volo di Fofana che non crea problemi a Tatarusanu, poi è Thereau a sciupare una buona chance colpendo male di testa sugli sviluppi del corner di Jankto. Padroni di casa minacciosi con un bolide di Badelj, il portiere bianconero si salva. Proprio il croato pennella il cross per la testa di Babacar, che non inquadra lo specchio. La Fiorentina passa in vantaggio prima dell'intervallo: dai 20 metri Bernardeschi scarica il mancino sulla traversa, la palla è raccolta da Borja Valero che stoppa e infila al volo nell'angolino (41'). Il numero 10 viola sfiora poco dopo il raddoppio su punizione, Karnezis c'è.

La ripresa si apre con un'incornata ravvicinata di Zapata, Tatarusanu allontana e sventa una colossale occasione per gli ospiti. I viola cercano di contenere la reazione dei friulani e vanno a caccia del gol della sicurezza: ci prova di punizione Bernardeschi, Karnezis respinge. Il raddoppio si concretizza al 17', quando Babacar, imbeccato da Borja Valero, fulmina Karnezis con un gran destro dalla distanza sul quale è decisiva la deviazione di Samir. Elettrizzati del 2-0 i giocatori di Sousa giocano in scioltezza, Bernardeschi serve Vecino la cui conclusione però è alta sulla traversa. C'è spazio per Kalinic, dentro per Babacar: il neoentrato si fa subito vedere con una girata al volo, trovando il muro di Danilo. Dentro nelle file viola pure Saponara, che rileva l'acciaccato Vecino, e l'ex Empoli va a caccia di gloria con un sinistro dal limite senza esito. La Fiorentina cala il colpo del ko al 34': Mariani punisce un tocco di mano di Fofana in area sul tiro di Bernardeschi. E' lo stesso numero 10 ad incaricarsi della trasformazione, impeccabile. E sulla gara cala il sipario. Unico neo, il giallo rimediato da Bernardeschi che, diffidato, salterà il Milan.
 

Scritto da 
  • Attilio Celeghini
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Astori, secondo la nuova perizia il giocatore non è morto nel sonno, è stata 'tachiaritmia'

Forse il capitano della Fiorentina si sarebbe salvato se avesse condiviso la camera con qualcuno che poteva dare l'allarme

Udinese - Bologna

L'Udinese resta in serie A. Brutta stagione, grazie Fofana

Un gol dell'ivoriano al Bologna chiude un girone di ritorno travagliato (11 sconfitte consecutive) e dà la salvezza alla squadra di Tudor

Milan vs Fiorentina

Milan pokerissimo che vale sesto posto: Fiorentina ko 5-1

Vittoria in rimonta per il Diavolo, che va sotto ma reagisce alla grande ed ottiene un meritatissimo successo

Hellas Verona - Udinese

Serie A, Barak stende Verona: Udinese torna a respirare

Palle gol poche, azioni da ricordare poche ma contava solo il risultato