Lunedì 24 Luglio 2017 - 13:15

Ordine di cattura per l'orso. "Abbatterlo se è pericoloso"

La decisione del presidente della Provincia di Trento dopo l'attacco a un uomo. Prima andrà trovato e identificato.

Una famiglia di Orsi della Kamchatka, il più grande Orso Bruno esistente al mondo

Il presidente della Provincia autonoma di Trento, Ugo Rossi, ha firmato stamani l'ordinanza che segue all'attacco di un orso bruno ai danni di un uomo avvenuto sabato in località Predera, nel territorio di Terlago, Comune di Vallelaghi. L'ordinanza prevede un "intervento di monitoraggio, identificazione e rimozione di un orso pericoloso per l'incolumità e la sicurezza pubblica".

E nel caso in cui l'orso "atteggiamenti di aggressività tali da determinare ulteriore pericolo grave e imminente per l'incolumità degli operatori del Corpo forestale trentino o per le persone, il personale è autorizzato all'abbattimento".

Continua l'attività di monitoraggio e presidio della zona con personale forestale sia nei 5 punti di accesso principali, anche con il compito di informare le persone che vi transitassero, sia con una squadra di emergenza di quattro persone e due cani finalizzata anche alla cattura prevista dall'ordinanza.

 

 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Cei. Apertura del Consiglio episcopale permanente.

La Cei: "Credevamo sepolti i discorsi sulla razza, no alla 'cultura della paura'"

Il presidente Bassetti: "E' immorale lanciare promesse che si sa di non riuscire a mantenere e speculare sulle paure della gente"

Continua il viaggio di Papa Francesco in Perù

Pedofilia, Papa su Barros nessuna esitazione: "Ma chiedo scusa alle vittime"

"Ho usato parole sbagliate e ho ferito chi ha subito abusi", ha spiegato il Pontefice

Roma, chiesto processo per riciclaggio per Fini e i Tulliani

Sono accusati di essere coinvolti nel giro di affari del 're delle slot' Francesco Corallo

Infortunio mortale sul lavoro all'azienda Elettrotecnica LG

Cassino, si è suicidato il padre accusato di abusi dalla figlia minorenne

Il corpo senza vita trovato impiccato in una chiesa in località Castello a Roccasecca. La denuncia della ragazzina arrivata attraverso un tema in classe