Martedì 27 Settembre 2016 - 13:45

Totti: Mai cacciato un allenatore, io sempre coerente

"I tanti auguri da tutto il Mondo? Vuol dire che qualcosa di buono ho fatto"

Totti: Non ho mai cacciato un allenatore, sono sempre stato coerente

"Non ho mai cacciato un allenatore e mai fatto venire un allenatore che volevo io. Ho sempre fatto parte del gruppo, remato sempre dalla parte della società. Ho sempre guardato la gente a testa alta e sono coerente con me stesso". Così Francesco Totti commenta ai microfoni di Sky Sport nel giorno dei suoi 40 anni torna sulla polemica dei giorni scorsi fra la moglie Ilary Blsi e l'allenatore della Roma Luciano Spalletti. 

 Parlando della sua lunghissima carriera, Totti ha detto: "Ho provato sempre di essere un professionista serio, è normale che qualche infortunio mi ha frenato. Ma la voglia e la passione, il divertimento questo ancora c'è. Lo vedo durante la settimana quando vengo qui con il sorriso e le voglia di divertirmi sul campo". Sull'inizio a 16 anni e consigli da dare ai giovani calcitori, il capitano giallorosso ha detto: "A 16 anni bisogna divertirsi, la passione poi ti aiuta a superare le difficoltà e per questo cerchi sempre di dare il massimo. E quando vedi che ci sono i risultati cerchi sempre di pensare positivo". "Di momenti difficili ne ho avuti, soprattutto quando esci da un infortunio. O il rinnovo del penultimo contratto quando avevo veramente pensato di cambiare squadra, poi il cuore, la famiglia e gli amici mi hanno aiutato a riflettere e fortunatamente sono ancora qui a dire la mia sul campo". Infine tornando sulle incomprensioni degli ultimi tempi, Totti ha concluso: "Le discussioni ci stanno, se non ci fossero non saremmo persone normali".
 

"I tanti auguri da tutto il Mondo? Vuol dire che qualcosa di buono ho fatto" ha detto il giallorosso commetando i tantissimi messaggi di auguri che gli stanno arrivando in queste ore nel giorno dei suoi 40 anni. "Messi? Nopn so se riuscirò ad accontentarlo, lo ringrazio infinitamente. È un fenomeno anche fuori dal campo e mi fa piacere avere tutti questi estimatori in tutto il Mondo". "Il messaggio di Del Piero? Quel 4-0 se lo ricorda bene (ride, ndr). Siamo stati sempre grandi amici e mai stati concorrenti. Abbiamo sempre cercato di raggiungere obiettivi insieme e quello più importante lo abbiamo fatto. Sono contento di averlo conosciuto come persona", ha detto Totti.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Olimpiadi 2028, Sala: Milano candidata? Ci penseremo anche in fretta

Olimpiadi 2028, Sala: Milano candidata? Ci penseremo in fretta

Il capoluogo lombardo si è candidato per ospitare la sessione del Cio del 2019

Aperte prevendite per la Partita del Cuore: il 30 maggio a Torino

Aperte prevendite per la Partita del Cuore: il 30 maggio a Torino

Si giocherà martedì 30 maggio alle ore 20.00 allo Juventus Stadium

Stadio, Malagò: Dire sì ma non a Tor di Valle è poco serio

Stadio Roma, Malagò: Dire sì ma non a Tor di Valle è poco serio

"Rischio addio di Pallotta? Le sue parole non sono incoraggianti"

"International photograher of the year", terzo Spada di LaPresse

"International photographer of the year", terzo Spada di LaPresse

Il fotografo bresciano sul podio con i volteggi delle “farfalle” israeliane della ginnastica ritmica a Rio