Lunedì 31 Ottobre 2016 - 11:15

Torna la deflazione in Italia: prezzi -0,1% a ottobre

Nell'Eurozona l'inflazione accelera al +0,5% annuo a ottobre

Torna la deflazione in Italia: prezzi -0,1% a ottobre

L'Italia torna in deflazione a ottobre. Secondo la stima preliminare dell'Istat, i prezzi al consumo sono rimasti fermi rispetto al mese precedente e sono calati dello 0,1% su base annua, contro il +0,1% fatto registrare a settembre sui dodici mesi. L'inflazione acquisita per il 2016 risulta pari a -0,1%, lo stesso livello di settembre. Nell'Eurozona, secondo le stime di Eurostat, l'inflazione invece accelera al +0,5% annuo a ottobre, rispetto al +0,4% di settembre. 

In Italia la flessione annua dell'indice generale continua a essere determinata dai Beni energetici il cui calo si accentua lievemente (-3,6% da -3,4% di settembre), effetto di una più intensa flessione dei prezzi di quelli regolamentati (-6,0%, era  -3,8% a settembre) e di un parziale rientro della contrazione dei Beni energetici non regolamentati (-0,8%, da -2,7% del mese precedente). Ulteriori contributi deflazionistici derivano dagli andamenti di altre tipologie di prodotto tra le quali spiccano gli Alimentari non lavorati (-0,4%, dal +0,4% di settembre) e i Servizi ricreativi, culturali e della cura della persona (azzeramento della crescita, da +0,6% di settembre).

Pertanto, al netto dei beni energetici l'inflazione rallenta, attestandosi a +0,2% (era +0,5% il mese precedente). Analogamente al netto degli alimentari non lavorati e dei beni energetici, l''inflazione di fondo' scende a +0,2% (da +0,5% di settembre).

La stabilità su base mensile dell'indice generale è il risultato di variazioni pressochè nulle dei prezzi di buona parte delle tipologie di prodotto. Fanno eccezione i prezzi dei Beni energetici non regolamentati (+1,1%), il cui aumento è però compensato dalle diminuzioni di quelli dei Servizi relativi ai trasporti (-1,2%) e dei Servizi ricreativi, culturali e per la cura della persona (-0,4%).

Secondo le stime preliminari, l'indice dei prezzi al consumo armonizzato (Ipca) aumenta dello 0,2% su base mensile e diminuisce dello 0,1% su base annua, (da +0,1% di settembre).

CARRELLO SPESA NEGATIVO. Peggiora a ottobre la dinamica dei prezzi del carrello della spesa. È quanto emerge dalla stima preliminare dell'Istat sull'inflazione. I prezzi dei beni alimentari, per la cura della casa e della persona sono fermi su base mensile e registrano una diminuzione dello 0,3% su base annua, contro la variazione nulla di settembre. I prezzi dei prodotti ad alta frequenza di acquisto aumentano dello 0,1% in termini mensili e registrano una crescita su base annua stabile allo 0,2%.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Bce estende quantitative easing fino a fine 2017, da aprile 60 miliardi al mese

Bce estende Qe fino a fine 2017, da aprile 60 miliardi al mese

Tassi restano invariati a zero. Draghi assicura: "Nessun favore all'Italia, non rappresentiamo singoli Paesi"

Forte Village, da gennaio Master in Five Stars Hotel Management

Forte Village, da gennaio Master in Five Stars Hotel Management

Il corso ha l'obiettivo di formare figure ad alta professionalità specializzate nel turismo

Istat, il 28,7% dei residenti in Italia è a rischio povertà

Istat, il 28,7% dei residenti in Italia è a rischio povertà

Cresce anche il divario tra le famiglie ricche e quelle povere