Giovedì 19 Ottobre 2017 - 11:00

Torna Hit Week, la musica italiana nel mondo. Headliner Ermal Meta

Il festival si terrà dall'1 al 19 novembre: 12 tappe live nelle più importanti città tra Europa, Stati Uniti e Canada

Torna Hit Week, la musica italiana nel mondo. Headliner Ermal Meta

Torna Hit Week, il più importante festival di musica italiana nel mondo. L'edizione 2017 si terrà dall'1 al 19 novembre: 12 tappe live - un lungo tour - nelle più importanti città tra Europa, Stati Uniti e Canada.

Headliner di questa nuova edizione è Ermal Meta: protagonista del 2017 con una lunghissima serie di concerti costellati di sold out - partiti ad Aprile con chiusura a Torino il 19 Ottobre - l'artista è stato premiato a Faenza da Rai Radio Live per il Miglior Tour e contemporaneamente il video di 'Vietato Morire', che ha superato abbondantemente le 41.000.000 di visualizzazioni, si è aggiudicato la Video Indie Music Like del Mei 2017.

Non solo tantissimi appuntamenti live, ma anche giudice di Amici, Best New Artist per i Tim Music Awards di MTV, tra i grandi protagonisti dei Wind Music Awards per l'Oro dell'album Vietato Morire e per il Platino dell'omonimo singolo, finalista nelle Targhe Tenco e vincitore del Wind Summer Festival con il Premio 105. Vietato Morire è inoltre presente nella Top Of The Music FIMI/GfK dei primi 10 dischi più venduti in Italia nel primo semestre del 2017.

Ad affiancare Ermal Meta, oltre ai fedeli Carlo Bolacchi e Cordio (che hanno aperto buona parte delle date italiane e che ritroveremo a Lugano), si sono aggiunti altri artisti provenienti dall'ambiente musicale 'Made in Puglia'.

Sin dalla prima edizione il festival si è rivolto anche alle giovani generazioni e il talento della nuova scena italiana, anche in questa occasione - saprà sfruttare al meglio il palcoscenico di rilievo internazionale offerto da Hit Week.

Nella maggior parte delle date del tour, grazie alla sinergia con Puglia Sounds/Medimex, si alterneranno come special guest Bari Jungle Brothers, un collettivo urbano che fa rap, Giò Sada and BariSmoothSquad capitanati dal vincitore di 'X Factor 2015', Kalàscima, attualmente una delle formazioni italiane di world music più riconosciute all'estero, i Midihands, duo formato dagli artisti e producer pugliesi Gianfranco Fuso e Francesco Navach e Una, la cantautrice del folk rock pugliese Marzia Stano.

Oltre 100 artisti coinvolti, 14 volte il giro del mondo, 40.000.000 di contatti unici, 650.000 spettatori, 232 venues, 9.407 pasti serviti per gli addetti ai lavori, 14.000 bottiglie di vino rigorosamente italiano, 46 contratti di distribuzione, 644 aerei, 22 containers, 232 spedizioni air freight, 37 panel professionali: ecco solo alcuni dei numeri di Hit Week che si appresta a festeggiare dieci anni nel 2018 con un'edizione straordinaria.

IL TOUR: 1/11 Lugano, 2/11 Berlino, 4/11 Amsterdam, 5/11 Colonia, 6/11 Bruxelles, 8/11 Parigi, 9/11 Londra, 10/11 Dublino, 12/11 Barcellona, 13/11 Madrid, 17/11 Miami, 19/11 Toronto.

Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Foto tratta dalla pagina Facebook degli AC/DC

Morto Malcolm Young, chitarrista e cofondatore degli AC/DC

Scomparso a 64 anni dopo una lunga malattia

Zucchero, 30 anni di carriera con 'Wanted': "Ora nuovo capitolo"

E dopo cinque anni, durante i quali in Italia ci sono stati solo gli show all'Arena di Verona, Fornaciari torna in tour

Sergio Sylvestre festeggia il Natale: esce 'Big Christmas'

Undici canzoni tipiche del periodo delle feste per tenere compagnia ai suoi fan sotto l'albero

Gianni Morandi al 40° album: "Mi piace ancora cantare l'amore"

Il traguardo con 'd'amore d'autore'. Il cantante chiama a raccolta otto autori per mettere in musica il "motore di tutte le cose"