Lunedì 13 Marzo 2017 - 14:15

Torino, respinto ricorso 'genitori-nonni': resta adottabile la bimba

La piccola era stata allontanata dalla coppia, 75 anni lui, 63 lei, a pochi mesi dalla nascita

Torino, respinto ricorso 'genitori-nonni': resta adottabile la bimba

È stato respinto il ricorso dei cosiddetti 'genitori-nonni' di Casale Monferrato, Luigi Deambrosis e Gabriella Carsano. La Corte d'Appello di Torino ha confermato lo stato di adottabilità della bimba che era stata allontanata dalla coppia, 75 anni lui, 63 lei, a pochi mesi dalla nascita della piccola. I giudici hanno respinto il ricorso della famiglia naturale e la bambina resta così con la famiglia adottiva.

Il legale della famiglia naturale della bimba di 7 anni, l'avvocato Adriana Boscagli, ha annunciato che impugnerà in Cassazione il provvedimento della Corte d'appello torinese. "La sentenza tiene conto dell'attuale situazione della minore, che vive con un'altra famiglia, e del possibile trauma conseguente alla separazione, ma i suoi genitori sono altri, da cui è stata allontanata, e che ci saremmo attesi fossero ritenuti in grado di occuparsi della bambina. Noi faremo ricorso in Cassazione", dice il legale.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Incidente mortale a Petosino

Torino, ubriaco tampona un'auto: muore una ventenne

La ragazza era in auto con la madre e stava uscendo dal parcheggio di un ristorante

Torino, spara alla testa a una donna e poi si uccide

Torino, spara alla testa a una donna e poi si uccide in strada

Secondo le prime ricostruzioni il movente è sentimentale

Valsusa, è uscito dal coma Matteo, il ragazzo travolto dal furgone a Condove

Valsusa, è uscito dal coma il motociclista travolto dal furgone

Nell'incidente morì la sua giovane fidanzata Elisa Ferrero. Il conducente è in carcere con l'accusa di omicidio volontario

'Sei fidanzata con un africano': negoziante rifiuta lavoro a ragazza - Foto tratta dal profilo Facebook della giovane

'Sei fidanzata con un africano': negoziante rifiuta lavoro a ragazza

Dopo il caso di Paolo a Cervia, un nuovo triste episodio a Torino