Venerdì 06 Maggio 2016 - 08:30

Torino, droga a rave party: arrestati due pusher

Sequestrati 4 chili di marijuana e ketamina

Torino, droga a rave party: due arresti

Si vantava di produrre droga di altissima qualità destinata anche ai rave party. Un italiano di 38 anni, abitante a Trana, in provincia di Torino, è stato arrestato e dovrà rispondere dell'accusa di produzione e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Il pusher è stato individuato e identificato dai carabinieri di Avigliana, nel torinese. Le manette sono scattate dopo la perquisizione nella sua abitazione dove sono stati trovati 2 serre di marijuana con lampade per la coltivazione delle piante, contenenti 27 piantine in maturazione, 3,7 kg di marijuana essiccata, confezionati in varie buste e barattoli, 87 bustine, del peso complessivo di 820 grammi circa, contenenti semi di marijuana. Alla droga si aggiungono anche 6870 euro, frutto dell'attività di spaccio, e diverse pubblicazioni per la coltivazione della cannabis. A segnalare ai militari l'attività del pusher biologico del 'fumo speciale' erano stati alcuni frequentatori dei rave piemontesi. L'arresto è avvenuto nell'ambito delle indagini predisposte in seguito al rave party del 13 e 14 marzo a Trana, all'interno del capannone in disuso della ex fonderia della cittadina. Nell'ambito della stessa indagine i carabinieri sono riusciti, nei giorni scorsi, ad arrestare un altro pusher che vendeva ketamina ai rave party. Si tratta di un italiano di 32 anni, titolare di un bar di Torino, in zona Aeronautica. In un blitz nella sua abitazione e nel locale sono stati trovati hashish e ketamina, un anestetico per animali, in particolar modo usato per addormentare i cavalli.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Nashville sparatoria in un locale

Usa, spari in una scuola in Indiana: due feriti, fermato sospetto

Colpita la Noblesville West Middle School di Indianapolis

Roberto Izzo in aula per deporre durante il processo per la strage di Piazza Loggia

Mostro Circeo, Izzo a pm: "Nel '75 uccidemmo una 17enne veneta"

Ha raccontato ai magistrati la verità su Rossella Corazzin, sparita 43 anni fa dai boschi di Tai di Cadore mentre era in vacanza. Fu violentata da un branco di 10 uomini e poi ammazzata

L'esercito dei bambini scomparsi: in Italia sparisce un minore ogni 48 ore

Nel 2017 il Telefono Azzurro ha gestito 177 casi. Il Lazio la regione più problematica

La polizia di Frontiera Francese continua i controlli alla stazione di Bardonecchia

Migranti, trovato cadavere al confine tra Italia e Francia

Il corpo rinvenuto a Bardonecchia, nei pressi del sentiero montano dell'orrido del Frejus