Martedì 21 Novembre 2017 - 19:30

Torino, autopsia 'scagiona' il cane: addestratore morto per un malore

Il 26enne, trovato senza vita sabato scorso, non è stato sbranato dal bull terrier dell'amico. I morsi sul corpo del giovane avvenuti 'post mortem'

Morto perché colto da un malore e non sbranato dal cane.

Non è stato il bull terrier Sid a uccidere l'addestratore Davide Lobue, 26 anni, ma un malore fulminante. E' l'esito dell'autopsia effettuata sul corpo del giovane, trovato morto nella tarda serata di sabato scorso in un giardino di Monteu da Po, in provincia di Torino.

Gli esami autoptici hanno 'scagionato' l'animale, un bull terrier che era stato affidato alla vittima da un amico, accusato di aver sbranato il ragazzo. I morsi del cane sul corpo del 26enne, secondo quanto emerso, soni avvenutei post mortem. Sul caso indagano i carabinieri di Chivasso.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Genova, crolla parte di un ponte sull'A10: si scava tra le macerie

Il gigante fragile sulla città. "Ma quel progetto era sbagliato"

Le critiche sull'infrastruttura progettata da Morandi. Le discussioni e le previsioni negli anni

Genova, crolla ponte sull’A10

Ferragosto difficile. Il disastro di Genova taglia in due l'Italia

Problemi di traffico per il crollo del Ponte Morandi che si ripercuotono sulle strade delle vacanze. E il maltempo aggiunge problemi

Genova, crolla ponte sull’A10

E il senatore Rossi avvertì: "Cedono i giunti sul Ponte Morandi"

Un'interrogazione "profetica" del 2016. La Gronda che doveva scaricare il traffico dal viadotto crollato. Quando i "No Gronda" vicini a 5 stelle attaccavano: "La favoletta del crollo del Morandi"

 Crollo del cavalcavia sulla SS36 a Annone Brianza: continuano i lavori

Cavalcavia e ponti: l'orribile serie di crolli e tragedie

Negli ultimi anni, sempre più frequenti i disastri dovuti a improvvisi cedimenti strutturali di pezzi di viabilità sospesi