Martedì 26 Luglio 2016 - 12:45

Torino, arriva voto sui social per approvare progetti del Comune

Uno dei primi riguarda il cibo e l'alimentazione alternativa

Prima seduta del consiglio comunale di Torino

A Torino l'elezione della Cinque Stelle Chiara Appendino ha portato una ventata di novità nell'amministrazione comunale e ora arriva per i cittadini anche la possibilità di votare ed esprimere un parere su alcuni dei progetti del Comune da finanziare. Dall'entourage di Appendino specificano che si tratterà soltanto di alcuni progetti, non tutti, con lo scopo di "incentivare un meccanismo partecipativo".

Uno dei progetti che verranno sottoposti all'opinione pubblica attraverso i social, riguarda il cibo e l'alimentazione alternativa, per il quale è previsto un bando a partire dal 1 agosto. Dopo una verifica di una commissione di esperti i progetti andranno sull'account Facebook del concorso, per essere votati tramite web dal 10 al 18 settembre. I primi 4 classificati per numero di voti saranno premiati con 2500 euro per la realizzazione delle attività descritte dal progetto.

Il bando di concorso si chiama 'Micro-azioni per la creazione di un sistema alimentare locale più equo e sostenibile' e rientra nell'ambito del progetto 'Food smart cities for devolopment'. Il progetto mira a supportare proposte di azione finalizzate al miglioramento del sistema alimentare locale urbano. Alcuni esempi di attività sono: orti urbani, micro-giardini, micro-catering, mercati contadini o gruppi di acquisto locale. I candidati possono presentare le loro proposte fino al 5 settembre.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Rimini, congresso fondativo di "Sinistra Italiana"

Leu, Civati: "Foglioline? Noi siamo femministi nella sostanza"

Al nuovo partito potrebbe unirsi anche Laura Boldrini

Assemblea nazionale "C'è una nuova proposta"

Grasso: "Comandato da D'Alema? Sarò io a guidare Liberi e Uguali"

Il presidente del Senato risponde a Matteo Renzi che lo ha paragonato a Fini

PD - Sit in del Partito democratico sotto la sede dell?Agcom

Fatturazione ogni 4 settimane: stop per legge, ma le Telco vanno avanti

AgCom e Parlamento sono intervenuti, ma le compagnie telefoniche continuano a proporli. Per i consumatori un danno da un miliardo all'anno