Mercoledì 20 Gennaio 2016 - 16:15

Torino, arcivescovo Nosiglia visiterà Centro universitario sportivo

La visita dell'arcivescovo è stata organizzata in occasione dei 70 anni del Cus Torino.

Arcivescovo Nosiglia visiterà Centro universitario sportivo di Torino

In occasione dei 70 anni del Cus (Centro universitario sportivo) Torino e nell'ambito della visita alle parrocchie e alle realtà civili del territorio, l'arcivescovo di Torino Monsignor Cesare Nosiglia domani giovedì 21 gennaio visiterà la sede storica del Cus in via Braccini 1. L'incontro tra lo sport universitario torinese, rappresentato dal presidente CUS Torino Riccardo D'Elicio, e l'arcivescovo prenderà il via alle 18. "La visita dell'arcivescovo  - spiega il Cus in una nota - vuol significare l'attenzione della Chiesa torinese al mondo universitario ed il riconoscimento del valore dello sport come elemento formativo e culturale, di supporto alle famiglie e alla società per l'acquisizione di valori fondamentali per la vita".

Per Don Luca Peyron, delegato della pastorale universitaria di Piemonte e Valle d'Aosta, "la visita rappresenta un momento importante che rinsalda l'amicizia e la collaborazione maturate con il CUS nel corso di questi anni, nel segno di una sempre maggiore sinergia dei diversi attori sociali nel favorire il bene comune ed in special modo delle comunità accademiche".

Soddisfatto il presidente D'Elicio: "Il mio impegno - dice - da sempre è stato quello di dare credibilità alla pratica dell'attività sportiva, sia universitaria che dedicata a tutta la cittadinanza, come valore di aggregazione, socializzazione, integrazione e soprattutto formazione per i giovani e meno giovani. Il movimento sportivo universitario, che rappresento, è quindi onorato di ricevere la visita dell'arcivescovo Nosiglia; i dirigenti, i tecnici e gli atleti cussini riceveranno, grazie a questo incontro, un'ulteriore spinta di crescita e di formazione attraverso lo sport universitario".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

"Io, vittima di stalking da tre mesi. Prima dei lividi i carabinieri ridevano"

Dal primo incontro sotto casa ai lividi: la storia di Marta e dell'inferno che le fa vivere il suo aggressore

Funerali delle quattro giovani vittime del crollo del ponte Morandi di Genova

Crollo Genova, funerali privati per i ragazzi di Torre del Greco. Padre di Giovanni: "Mio figlio è stato ucciso"

Cerimonia nella Basilica di Santa Croce, omelia del cardinale Sepe: "Questa è violenza contro le persone"

Genova, crollo Ponte Morandi: le case evacuate della zona rossa sotto al ponte

Genova, lunedì consegnati 45 alloggi a sfollati. Toti: "Nessuno senza casa"

Sono quasi 600 i residenti evacuati. Sessanta sono potuti rientrare nelle proprie abitazioni. La Diocesi: accoglieremo 200 persone

Mastella vieta il transito sul ponte Morandi di Benevento

In via precauzionale il sindaco chiude ai mezzi pesanti il cavalcavia di San Nicola