Lunedì 06 Giugno 2016 - 12:45

Torino, Appendino: Risultato storico, siamo vera forza propulsiva

"Non daremo poltrone in cambio di voti", ha detto la candidata M5s in vista del ballottaggio con Fassino

Amministrative, conferenza stampa di Chiara Appendino dopo i primi exit pool

"E' un risultato  storico quello di oggi perché sono 15 anni che la città di Torino non va al ballottaggio". Lo ha dichiarato Chiara Appendino, candidata sindaco di Torino per il Movimento 5 Stelle, commentando il dato delle comunali che la vede dietro il sindaco uscente Piero Fassino con il 30,92% dei voti. "Credo che il gap sia colmabile in questi 15 giorni, è emersa la voglia di una forza propulsiva nuova e noi siamo quella forza", ha aggiunto Appendino.

NO POLTRONE. "Noi ci confronteremo sui programmi e sui temi. Ma lo ribadisco: non daremo poltrone in cambio di voti". Così Appendino commentando una possibile alleanza con la Lega di Matteo Salvini che ha già detto di voler far convergere il proprio voto sul Movimento. "Noi ci rivolgiamo a chi ha votato altri partiti al primo turno e a chi non è andato a votare. Vogliamo portare le persone a credere di nuovo nella politica", ha aggiunto Appendino.

RENZI E LE RISPOSTE. "Renzi dovrebbe farsi una domanda e pensare a tutte le risposte non date. Il Pd a Torino ha perso 90 mila voti e il premier dovrebbe farsi una domanda su questo". Poi, ha aggiunto: "Ho sentito al telefono e ho ricevuto gli auguri di Davide Casaleggio per il mio risultato. Non ho ancora sentito Grillo". 
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Elezioni regionali Molise, chiusura campagna elettorale Movimento 5 stelle

Di Maio lusinga ancora Salvini: "Con Lega possiamo fare un buon lavoro"

E la posizione nei confronti di Forza italia si inasprisce dopo la sentenza sulla trattativa Stato-mafia

Elezioni regionali Molise, chiusura campagna elettorale Forza Italia

Centrodestra ritrova unità, Berlusconi: "Salvini nostro leader, mai detto noi con Pd"

Dal Molise, il numero uno di Forza Italia calma le acque dopo la rottura di venerdì

Milano, incontro del Partito Democratico Insieme per pensare per reagire

Dialogo Pd-M5s, dem divisi. Martina: "Aspettiamo Mattarella"

Ma altre fronde del partito vorrebbero chiudere a priori