Martedì 26 Luglio 2016 - 14:45

Torino, 68enne trovata morta: corpo era tra i rifiuti in casa sua

Secondo i primi accertamenti la donna avrebbe auto un malore

Torino, 68enne trovata morta: corpo era tra i rifiuti in casa sua

Una donna di 68 anni è stata trovata morta nella sua abitazione a Torino. Il suo corpo giaceva in mezzo ai rifiuti accumulati dall'anziana nella sua casa sul lungo Po Antonelli ed è stato trovato in seguito a un sopralluogo dei vigili del fuoco congiunto con la polizia. La 68enne era benestante e conduceva una vita riservata e solitaria. Sono stati i vicini di casa che infatti hanno dato l'allarme non avendola più vista, e che hanno chiesto l'intervento dei vigili a causa del forte odore che fuoriusciva dal suo appartamento. Secondo i primi accertamenti la donna avrebbe auto un malore.

Un primo allarme era già stato lanciato dai condomini il 13 luglio scorso, ma i vigili non erano riusciti a perlustrare l'appartamento della donna per via della notevole quantità di rifiuti accumulati in casa. Sacchi di immondizia, vestiti e oggetti raccolti dall'anziana per strada e poi portai all'interno dell'alloggio, avevano riempito i 100 metri quadrati dell'appartamento lungo il Po. Una montagna di oggetti alta due metri aveva impedito ai vigili di addentrarsi e scoprire il corpo esanime della 68enne, rendendo necessario un intervento di bonifica da parte degli operatori dell'Asl. Così oggi in un successivo sopralluogo è stato trovato il corpo dell'anziana.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Prima nevicata a Milano

Neve e ghiaccio su strade e ferrovie. Blocchi in Piemonte e Liguria. Rischi alluvione in Toscana

Situazione complicata per i trasporti nel Nord Ovest. Chiuse autostrade e linee ferroviarie. La spiegazione della parola "gelicidio"

The logo of Thyssen Krupp AG is pictured at the gate one of the ThyssenKrupp steel plant in Duisburg

Thyssen, sette vittime, dieci anni, cinque processi e sei condanne

I numeri di una vicenda atroce. In primo grado l'omicidio con dolo eventuale. Poi diventato colposo con riduzione delle pene: quattro dirigenti italiani in carcere, ma i due tedeschi...

Dopo Vercelli, chieste le telecamere negli asili. Cosa ne pensate?

Alcune famiglie dei bimbi che hanno subito le violenze delle maestre, vogliono che la scuola sia in grado di controllare quello che accade nelle classi. Un sondaggio di LaPresse

Violentata ripetutamente da amico di famiglia: incinta a 11 anni

Arrestato a Barriera di Milano, in provincia di Torino, un uomo di 35 anni che la bambina chiamava zio