Venerdì 16 Giugno 2017 - 08:15

Tifosi bianconeri aggrediti dopo Roma-Juve: arrestati 3 ultrà Napoli

I fatti nell'area di servizio 'La Macchia Ovest' di Anagni il 15 maggio scorso

Tifosi bianconeri aggrediti dopo Roma-Juve: arrestati 3 ultrà Napoli

La polizia di Stato di Frosinone ha eseguito tre arresti (ai domiciliari) nei confronti di ultrà del Napoli responsabili dell'aggressione contro tifosi juventini. I fatti risalgono al 15 maggio scorso e avvennero presso l'area di servizio 'La Macchia Ovest' nel territorio di Anagni dopo la partita Roma-Juventus. L'operazione è condotta dagli agenti della digos della questura di Frosinone e della sottosezione polizia stradale di Frosinone, coadiuvati dalle digos delle questure di Napoli e Caserta. Gli arresti di oggi non chiudono l'indagine che prosegue alla ricerca di eventuali altri responsabili dell'aggressione.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Milano, pietra d'inciampo danneggiata da vandali

Shoah, sfregiata pietra d'inciampo a Milano. Sala: "Non ci piegheremo"

Deturpata con un oggetto metallico la targa dedicata a Angelo Fiocchi

Udienza per Fabrizio Corona su sequestro soldi e casa

Corona, pm ai giudici: "Ridategli 1,8 milioni, ma non la casa"

L'avvocato dell'ex re dei paparazzi: "Si è comportato da sciamannato ma non è un delinquente"

Pericolo valanghe in Alta Val Venosta: evacuato un hotel

Situazione critica nella provincia di Bolzano, allerta di grado 5