Venerdì 16 Giugno 2017 - 08:15

Tifosi bianconeri aggrediti dopo Roma-Juve: arrestati 3 ultrà Napoli

I fatti nell'area di servizio 'La Macchia Ovest' di Anagni il 15 maggio scorso

Tifosi bianconeri aggrediti dopo Roma-Juve: arrestati 3 ultrà Napoli

La polizia di Stato di Frosinone ha eseguito tre arresti (ai domiciliari) nei confronti di ultrà del Napoli responsabili dell'aggressione contro tifosi juventini. I fatti risalgono al 15 maggio scorso e avvennero presso l'area di servizio 'La Macchia Ovest' nel territorio di Anagni dopo la partita Roma-Juventus. L'operazione è condotta dagli agenti della digos della questura di Frosinone e della sottosezione polizia stradale di Frosinone, coadiuvati dalle digos delle questure di Napoli e Caserta. Gli arresti di oggi non chiudono l'indagine che prosegue alla ricerca di eventuali altri responsabili dell'aggressione.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Prima prova di maturità al liceo Manzoni in via orazio

Maturità, Miur: cresce percentuale promossi, oltre 6mila i 100 e lode

Le rivelazioni del ministero sui primi risultati relativi agli Esami di Stato della scuola secondaria di II grado. In Puglia gli studenti migliori

Vibo Valentia, 'giardini segreti' di marijuana: scoperte 26mila piante del clan

Colpo all'associazione criminale capeggiata da Emanuele Mancuso

TOPSHOT-LIBYA-EU-MIGRANTS-RESCUE

Migranti, Open Arms accusa Libia e Italia. Viminale: "Bugie, li denunciamo"

La nave sbarca in Spagna con a bordo i cadaveri della donna e del bimbo recuperati a largo delle coste della Libia e Josepha, unica sopravvissuta al naufragio

L'automobile della Guardia di Finanza parcheggiata

Palermo, rete di Caf favoriva l'immigrazione clandestina: 9 arresti

Inoltravano istanze per il rinnovo o l'ottenimento del permesso di soggiorno sulla base di documentazione fiscale e assunzioni fittizie