Venerdì 16 Giugno 2017 - 08:15

Tifosi bianconeri aggrediti dopo Roma-Juve: arrestati 3 ultrà Napoli

I fatti nell'area di servizio 'La Macchia Ovest' di Anagni il 15 maggio scorso

Tifosi bianconeri aggrediti dopo Roma-Juve: arrestati 3 ultrà Napoli

La polizia di Stato di Frosinone ha eseguito tre arresti (ai domiciliari) nei confronti di ultrà del Napoli responsabili dell'aggressione contro tifosi juventini. I fatti risalgono al 15 maggio scorso e avvennero presso l'area di servizio 'La Macchia Ovest' nel territorio di Anagni dopo la partita Roma-Juventus. L'operazione è condotta dagli agenti della digos della questura di Frosinone e della sottosezione polizia stradale di Frosinone, coadiuvati dalle digos delle questure di Napoli e Caserta. Gli arresti di oggi non chiudono l'indagine che prosegue alla ricerca di eventuali altri responsabili dell'aggressione.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Turisti e sicurezza in città'

Isis minaccia su Telegram: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

Lo riferisce l'organizzazione Usa Site. Il Viminale comunica di aver espulso due marocchini e un siriano per motivi di pericolosità sociale

Trovato cadavere carbonizzato in un prato vicino ad Aosta

Per il momento non è stato possibile identificare la vittima

Inter - Roma

La prima volta della Serie A con il Var. Dai gol dubbi ai cartellini: ecco le regole

La teconologia sarà impiegata per le situazioni 'da protocollo', cioè gol, rigori, rossi diretti e scambi di identità

I genitori di Valeria Solesin: "Conosciamo questo dolore"

Luciana Milani e Alberto Solesin scrivono una lettera aperta ai familiari delle vittime della strage di Barcellona