Giovedì 03 Marzo 2016 - 16:00

Thales Alenia Space: Uomo su Marte riciclerà e produrrà cibo

"Dobbiamo dotare l'astronauta di mezzi intrinseci per poter vivere", racconta il vice president di Alenia

Giornata "Torino Città dello Spazio"

 "Abbiamo avuto piacere di avere la Cristoforetti qui perché a Torino abbiamo costruito l'ambiente nel quale lei ha operato e inoltre abbiamo gestito le operazioni che lei faceva e abbiamo contribuito al suo training attraverso Altec. Le abbiamo poi fatto vedere quello che noi riteniamo il nostro futuro". Lo ha spiegato a LaPresse Vincenzo Giorgio, amministratore delegato di Altec e vice president di Thales Alenia Space.

"Perché Marte? - ha proseguito Vincenzo Giorgio - Perché contiamo di capire da Marte cosa potrebbe accadere un giorno sulla Terra. Sappiamo che un tempo aveva un ambiente molto più caldo e umido e acqua liquida in superficie. Il nostro è un contributo tecnico per arrivare su Marte con il rover cui un giorno daremo un nome". L'uomo su Marte, prosegue ancora il vice presidente di Thales Alenia Space, "è più che una speranza. Quello che noi stiamo facendo è uno step. Per portare un uomo su Marte servono tutte le tecnologie, non solo per farlo arrivare, ma anche per farlo ripartire. Inoltre dobbiamo saper far vivere su Marte una persona, perché la missione in totale richiede un tempo di circa 2 anni e mezzo/tre".

"Dobbiamo dotare l'astronauta di mezzi intrinseci per poter vivere, perché non possiamo portare tutto il cibo, tutta l'acqua e tutta l'aria - spiega ancora a LaPresse Vincenzo Giorgio -. Magari non avrà tutti gli strumenti ma avrà una stampante 3D con cui costruirli e noi gli manderemo le istruzioni dalla Terra. E poi dovrà essere in grado di fare vegetation, quindi far crescere dell'insalata per esempio. Dovrà essere in grado di riciclare l'acqua, perché non potrà sprecarla come facciamo noi, e questa tecnologia una volta sviluppata sarà molto utile anche nella gestione delle nostre risorse. Infine dovrà essere in grado di fare delle autocure".
 

Loading the player...
Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

#roundacademy: a Torino il primo corso in Italia per diventare Instagram Influencer

Un appuntamento mensile per scoprire che non bastano 10mila follower per fare la differenza

I VIP su Instagram

Sorridi che ti passa: oggi si celebra il World Smile Day

Sorridere fa bene: ecco i motivi per festeggiare la giornata mondiale del Sorriso

Giochi da tavolo, i 10 migliori party games di nuova generazione

I noti Taboo e Trivial Pursuit ora hanno dei nuovi eredi: ecco i giochi di società più divertenti per una serata in famiglia o tra amici

Catturata quarta onda gravitazionale: comincia una nuova astronomia

Il segnale, emesso durante la fusione di due buchi neri, è stato captato dai rivelatori scientifici di VIRGO e LIGO