Mercoledì 12 Ottobre 2016 - 18:30

Testimoni accusano Corona: Lo pagavamo in nero

L'ex paparazzo dei vip è in carcere accusato di intestazione fittizia

Testimoni accusano Corona: Lo pagavamo in nero

"Abbiamo organizzato la serata con Fabrizio Corona e confermo che il pagamento sia avvenuto in nero. Pero non è vero che costasse così tanto: noi gli abbiamo dato 1200 euro". Lo ha raccontato, in collegamento con Pomeriggio 5, un impresario che ha chiesto di rimanere anonimo. "Io volevo farmi conoscere - spiega un giovane in collegamento da Napoli -, così lo pagavo in modo che lui mi facesse pubblicità, ma non c'è mai stato alcun contratto". L'ex fotografo dei vip si trova di nuovo nel carcere di San Vittore. Non parla con nessuno, ma soprattutto non mangia. È sorvegliato a vista perché si teme possa compiere qualche gesto sconsiderato.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Trento, bimbi di due e quattro anni trovati morti. Inquirenti: Uccisi dal padre

Trento, bimbi di due e quattro anni trovati morti. Inquirenti: Uccisi dal padre

L'uomo si sarebbe poi suicidato buttandosi in una scarpata: i bambini erano stati trovati senza vita dalla madre

Berlusconi: Il prestito a Lele Mora fu un atto di generosità

Berlusconi: Il prestito a Lele Mora fu un atto di generosità

L'ex premier oggi ha testimoniato al processo a carico di Emilio Fede

Berlusconi in aula a Milano, testimone a processo Emilio Fede

Berlusconi in aula a Milano, testimone a processo Emilio Fede

Udienza sulla bancarotta delle società di Lele Mora

L'Italia candida 'Cultura del tartufo' a patrimonio umanità

L'Italia candida 'Cultura del tartufo' a patrimonio umanità

Un candidatura anche in sostegno a Norcia e alle aree colpite dal sisma