Giovedì 05 Gennaio 2017 - 20:15

Terrorismo, espulso tunisino: diceva 'sono indeciso se fare strage'

L'uomo è stato trovato con file di propaganda jihadista

Terrorismo, espulso tunisino residente a Ravenna

Con provvedimento firmato dal ministro dell'Interno Marco Minniti per motivi di sicurezza, è stata eseguita oggi la seconda espulsione del 2017. Salgono così a 134 i soggetti dell'estremismo religioso espulsi con accompagnamento alla frontiera dal gennaio 2015 ad oggi. Si tratta di un 26enne tunisino residente a Ravenna, titolare di permesso di soggiorno di lungo periodo rilasciatogli nel 2011 perché sposato con una cittadina italiana con la quale, peraltro, non conviveva più. Il giovane è stato rimpatriato con un volo diretto a Tunisi. Grazie alle indagini svolte dai servizi di sicurezza e di prevenzione, è stato accertato che il tunisino aveva stretto amicizia 'virtuale' con un aspirante foreign fighter connazionale  sottoposto a fermo nel 2015 prima che partisse da Ravenna per raggiungere il teatro siro-iracheno e attualmente detenuto per reati di terrorismo. Inoltre, è stato documentato che il 26enne aveva postato sul suo profilo Facebook frasi del tipo: "Sono indeciso se fare il bravo o fare una strage, ci devo pensare". In seguito a una perquisizione sono stati sequestrati dispositivi informatici nei quali sono stati trovati file di propaganda jihadista che documentavano la sua deriva verso l'islam radicale. 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Paolo Gentiloni al Meeting di Rimini 2017

Terrorismo, Gentiloni: Nessuno salvo, non rinunceremo a libertà

All'indomani delle minacce Isis all'Italia, il premier e il ministro degli Affari Esteri parlano della sicurezza in Italia

Palazzo Chigi - Consiglio dei Ministri

Ius soli, Gentiloni riapre partita: Conquista di civiltà. Salvini: Follia

"Diventando cittadini italiani si acquisiscono diritti ma anche doveri", dice il premier. Durissima la risposa della destra

Ministero dell'Interno. Firma del "Patto nazionale per un Islam italiano"

Terrorismo, due marocchini e un siriano espulsi da Italia

Con questi rimpatri, 70 nel solo 2017, salgono a 202 i soggetti gravitanti in ambienti dell'estremismo religioso espulsi

L'Italia piange Bruno e Luca. Mattarella: "Lotta al terrore"

La politica si stringe nel dolore delle famiglie