Mercoledì 03 Agosto 2016 - 14:45

Siriano arrestato: tra gli indagati 3 referenti religiosi islamici

Il giovane stava pianificando un viaggio per recarsi in Siria e unirsi alle fila di Jabat al Nusra

Terrorismo, siriano arrestato: 6 indagati, anche 3 referenti religiosi islamici

Sono sei gli indagati in seguito all'arresto di un giovane siriano, residente a Varese, con l'accusa di associazione e arruolamento con finalità di terrorismo. Dalla questura di Genova fanno sapere che di queste persone, tre sono dei referenti di luoghi di culto islamici. Fra gli indagati inoltre c'è anche il fratello del giovane arrestato, che in passato aveva partecipato con lui a un viaggio in Siria ma che risulterebbe totalmente estraneo alla radicalizzazione del 23enne.

Loading the player...

Il reato ipotizzato dal pm è quello di partecipazione ad associazione con finalità di terrorismo (anche internazionale), avendo raccolto, nel corso delle indagini, prove sull'intenzione del giovane di recarsi in Siria per unirsi alle fila di Jabat al Nusra, ragione per la quale stava pianificando un imminente viaggio. Questa circostanza ha portato l'autorità giudiziaria ad emettere, a fronte del 'pericolo di fuga', la misura pre-cautelare del fermo. Non sono, invece, emerse evidenze in ordine a possibili progettualità violente da attuare sul territorio nazionale.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Nuvole e minime in aumento: il meteo del 25 e 26 maggio

Le previsioni dell'aeronautica militare

Marcello Forte visita la Casa Internazionale delle Donne a via della Lungara

Casa internazionale delle donne, Marcello Fonte: "Spazi come questo vanno difesi"

Il miglior attore a Cannes, insieme alle colleghe Trinca e Filippi, in supporto delle femministe a rischio sfratto dal Comune capitolino

Formigoni in tribunale

Caso Maugeri, accusa chiede condanna a 7 anni e 6 mesi per Formigoni

In primo grado l'ex governatore lombardo era stato condannato a 6 anni per corruzione