Domenica 01 Maggio 2016 - 15:15

Terrorismo, Renzi: Bene arresto a Lecco, voleva farsi esplodere

Il premier all'Arena ha spiegato di aver avuto primi segnali sulla percolosità dell'individuo diverse settimane fa

Matteo Renzi ospite a "L'Arena"

Per il premier Matteo Renzi, l'evento più importante deli ultimi giorni è stato l'arresto a Lecco di un uomo che "stava progettando di venire in Italia e farsi esplodere da qualche parte". Lo ha detto lo stessi Renzi intervenendo a L'Arena su Rai1.
 

Renzi ha spiegato di aver avuto primi segnali sulla percolosità dell'individuo diverse settimane fa, e la segnalazione diceva che l'arrestato "stava progettando di venire in Italia e farsi esplodere da qualche parte".

"I capelli bianchi vengono anche (...) quando ricevi informazioni di questo genere", ha detto Renzi rivolto al conduttore Massimo Giletti. Non bisogna "avere ansia, perché bisogna essere lucidi e freddi", ha precisato il premier.

Renzi ha detto che a Palazzo Chigi "abbiamo seguito (i movimenti del sospetto ndr) e, al momento opportuno, quando il magistrato ha ritenuto, siamo intervenuti".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Luigi Di Maio presenta la squadra di Governo

Primi dubbi sul cv di Conte: non è negli archivi della Nyu

Il candidato premier ha dichiarato di aver frequentato dei corsi nell'ateneo americano. Ma lì non sanno chi sia

Vertice tra Di Maio e Salvini. Resiste ipotesi Savona al Mef, Giorgetti sottosegretario a Chigi

Fico e Casellati ricevuti da Mattarella al Colle. Poi il capo dello Stato dovrà decidere se dare l'incarico al candidato premier Conte

L'arrivo della delegazione M5S arriva in Quirinale per le consultazioni con il Presidente Mattarella.

Di Maio: "Momento storico, nasce la terza repubblica: il leader è il programma". E fa il nome di Conte

L'incontro con Mattarella. Esce raggiante: "E' nata la terza repubblica". Salvini: "Più lavoro, meno tasse. L'Italia al centro"

Elezioni Regionali Valle d'Aosta, giornata di spoglio

Valle d'Aosta, Union Valdotaine in testa al 19,25%, vola la Lega a 17,08%

Spoglio centralizzato. L'affluenza è stata del 65,12%, con 67 mila 146 votanti su 103 mila 117 aventi diritto