Sabato 16 Aprile 2016 - 15:00

Terrorismo, Regno Unito: 18enne arrestato ad aeroporto Manchester

Per un 18enne inglese sospetti legami con il terrorismo in Siria

Terrorismo, Regno Unito: 18enne arrestato ad aeroporto Manchester

Un ragazzo inglese di 18 anni è stato arrestato all'aeroporto di Manchester, nel nord dell'Inghilterra, per sospetti legami con il terrorismo in Siria. Lo ha reso noto la polizia britannica.
Agenti dell'unità antiterroristica lo hanno arrestato anche per i suoi legami con altri arrestati dello scorso 4 aprile a Birmingham. "Non vi è stato alcun rischio per i passeggeri dell'aeroporto di Manchester né per i cittadini in generale in relazione con queste operazioni", ha dichiarato un portavoce della polizia ribadendo che l'indagine di oggi "non è connessa con l'operazione coordinata con le autorità francesi e belghe in cui sono state arrestate cinque persone a Birmingham".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Irlanda, domani il paese alle urne per il referendum sull'aborto

Storica svolta in Irlanda: sì al referendum sull'aborto

Secondo un primo exit poll la legalizzazione dell'interruzione di gravidanza ha vinto con il 68% dei voti

Forum economico internazionale di San Pietroburgo

Macron tende la mano a Conte: "Mai date lezioni agli italiani"

Il presidente francese dice la sua sul nuovo governo

CUBA-AIR-ACCIDENT

Cuba, muore sopravvissuta a schianto aereo: salgono a 112 i morti

Un'altra dei tre sopravvissuti cubani, una donna di 23 anni, era morta lunedì

Weinstein accusato di violenza sessuale. Libero col braccialetto elettronico

Ha pagato la cauzione di un milione di dollari stabilita dal tribunale di Manhattan. Il procuratore elogia le coraggiose sopravvissute