Mercoledì 25 Ottobre 2017 - 11:30

Terrorismo internazionale: espulsi un macedone e un albanese

Entrambi residenti in Puglia, sono stati intercettati: avevano rapporti con persone legate allo Stato Islamico

La situazione ad Aleppo dopo la guerra

Due persone, una macedone e una albanese, sono state espulse per motivi di sicurezza nazionale legati al terrorismo internazionale. Lo rende noto il Viminale.

Si tratta di un 36enne macedone e di un cittadino albanese 27enne, residenti in provincia di Bari, da tempo monitorati dalla Digos di Bari per aver costruito sui social stretti rapporti con un internauta marocchino attestato su posizioni pro-stato islamico. Sono stati documentati, grazie agli ulteriori accertmaneti, contatti anche con altri estremisti e predicatori radicali arrestati in Kosovo per reati di terrorismo.

Entrambi i soggetti espulsi avevano materiali informatici con contenuti di carattere anti-occidentale ed antisemita. Per questi motivi il cittadino macedone ed il cittadino albanese sono stati rimpatriati per questioni di sicurezza nazionale, con accompagnamento nel proprio paese, con un volo decollato dalla frontiera aerea di Bari. Con queste ultime sono 89 le espulsioni eseguite con accompagnamento nel proprio paese, nel corso del 2017 e 221 quelle eseguite dal 1° gennaio 2015 ad oggi, riguardanti soggetti gravitanti in ambienti dell'estremismo religioso.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Piena improvvisa nel Parco del Pollino: il secondo giorno di soccorsi

Pollino, Guide ambientali: Improvvisarsi esperti può costare la vita

Parla Davide Galli, vice presidente nazionale dell'Aigae, l'Associazione italiana guide ambientali escursionistiche riconosciuta dal ministero dello Sviluppo economico

Consegna alloggi agli sfollati del crollo ponte Morandi

Genova, Toti: "Ok la revoca, ma nazionalizzare Autostrade non serve"

Il Presidente della Regione Liguria contrario a "guerre di religione sulle concessioni". Il Ponte? "Va ricostruito assolutamente"

Piena improvvisa nel Parco del Pollino: il secondo giorno di soccorsi

Pollino, il magistrato: "Zona a forte rischio e nessuna informazione"

Intervista al Procuratore di Castrovillari, Eugenio Facciolla: "Tre allarmi inascoltati". Le guide improvvisate ma a pagamento. Una gestione confusa. L'Ente senza regolamento

Calabria, piena improvvisa del torrente Raganello nel Parco del Pollino: i soccorsi

L'elenco delle vittime del Pollino. Ancora lutto in Campania

Muore una donna di Torre del Greco e due coniugi di Qualiano