Domenica 05 Giugno 2016 - 20:30

Terrorismo, Hollande avverte: Minaccia su Francia persiste

"Bisogna adottare tutte le misure affinché gli Europei siano un successo"

Terrorismo, Hollande avverte: Minaccia su Francia persiste e sarà duratura

Il presidente francese, François Hollande, ha riconosciuto oggi che continua a pendere una "minaccia" del terrorismo jihadista sul suo Paese, a soli cinque giorni dall'inizio degli Europei di calcio, e che questo rischio sarà "duraturo". "La minaccia esiste e continuerà a esistere per molto tempo, quindi bisogna adottare tutte le misure affinché gli Europei siano un successo", ha detto il capo di Stato in un'intervista rilasciata alla radio pubblica France Inter.

Hollande si recherà oggi in visita al raduno della nazionale a Clairefontaine, alle porte di Parigi, per mostrare il suo appoggio ai 'Bleus' e al tecnico Didier Deschamps, e stasera avrà una riunione a porte chiuse con i giocatori e con la squadra tecnica. Venerdì il presidente presenzierà alla partita inaugurale degli Europei allo Stade de France, in cui si affronteranno Francia e Romania.

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

L'astronauta Alan L. Bean , pilota del modulo lunare , fotografato durante l 'attività extraveicolare sulla luna - Le foto fu fatta dal comandante Charles Conrad jr.

Addio a Alan Bean, quarto uomo sulla Luna

E' morto in Texas all'età di 86 anni. Partecipò alla missione Apollo 12

Coree, incontro a sorpresa Kim-Moon. Summit con Trump ancora possibile

Si sono riuniti per la seconda volta (la prima era stata il mese scorso) a Panmunjom, villaggio che si trova nella zona demilitarizzata nota come Dmz

Libia, Fayez al-Sarraj parla con i giornalisti a Tripoli

Libia, le milizie: "Abbiamo preso i palazzi del potere a Tripoli"

Gli attivisti sui social riferiscono si tratti delle brigate Halbous, dei rivoluzionari e Ghaniwa. Ma il governo smentisce

Irlanda, domani il paese alle urne per il referendum sull'aborto

Storica svolta in Irlanda: sì al referendum sull'aborto

Il 66,4% degli elettori ha votato a favore dell'abrogazione del divieto costituzionale dell'interruzione volontaria di gravidanza. L'affluenza si è attestata al 64,1%