Sabato 13 Agosto 2016 - 16:15

Copasir: Rischio di miliziani Isis su barconi verso l'Italia

"Non bisogna però creare inutili allarmismi: è un'ipotesi su cui si ragiona in via preventiva" spiega a LaPresse Giacomo Stucchi

Libia, bombardamenti contro l'Isis a Sirte

 "Dopo la liberazione di Sirte, si valuta l'ipotesi - prima altamente improbabile - che Daesh invii terroristi sui barconi diretti verso le coste italiane. Più che di veri e propri terroristi si potrebbe trattare di miliziani, lupi solitari. I controlli ci sono, ma occorre verificare la reale identità dei migranti. Non bisogna però creare inutili allarmismi: è un'ipotesi su cui si ragiona in via preventiva". Lo ha detto a LaPresse il presidente del Copasir Giacomo Stucchi.

La possibilità che i miliziani legati all'Isis si spostino percorrendo la rotta mediterranea, dunque, c'è. Senza creare il panico, Stucchi: "Sono suggerimenti che si fanno guardando l'abbandono precipitoso di Sirte. Non ci sono dati che la confermano".

Mentre prima dunque era "altamente improbabile" che ci fosse un investimento di Daesh su soggetti preparati che per inviarli in Europa con i barconi "oggi la probabilità potrebbe incrementare un po'".

Il presidente della commissione per la sicurezza della Repubblica, si riferisce soprattutto ai "miliziani", persone che "non hanno più nulla da perdere, nel senso che devono decidere se fuggire e salvare la propria testa o fuggire e compiere un ultimo gesto drammatico legato alla fuga". "Il miliziano - precisa - è uno che usa la cintura esplosiva punto e basta. Compie un gesto eclatante, si trasforma in lupo solitario e abbiamo visto che anche i lupi solitari compiono gesti che possono avere conseguenze drammatiche".

Alla domanda se sia più prudente arginare gli sbarchi, Stucchi risponde che "Sarebbe molto più prudente fare una politica di controllo sulle nostre coste per individuare con certezza ogni singolo soggetto che arriva nel Paese", che, rispetto a prima, bisogna fare sui controlli un "lavoro di fino" che, prima di permettere l'ingresso, consenta di "valutare le intenzioni precise di chi si ha di fronte".  Come? "Ci sono tecniche che permettono di capire se la persona sta dicendo la verità sulla propria provenienza. Sono strumenti che dovrebbero aiutare a identificare in modo puntuale questi soggetti e a prevenire la possibilepresenza di persone dalle intenzioni ostili sul nostro territorio".

Scritto da 
  • Maria Elena Ribezzo ed Elisabetta Graziani
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Comunali Roma, Bertolaso non è più candidato a sindaco di Roma

Matteoli, cordoglio bipartizan per la morte di un politico di lungo corso

Centrodestra e centrosinistra uniti e rattristati nel ricordare un uomo che si è sempre battuto per le sue posizioni

FILE PHOTO: Italy's former Prime Minister Silvio Berlusconi gestures as he attends television talk show "Porta a Porta" (Door to Door) in Rome

Sondaggio Swg, Pd in calo al 25%, Centrodestra al 35%, Grillini fermi al 26%

Intervista a Pessato. Il Paese cerca stabilità. Sale la coalizione di Berlusconi e Salvini. Renzi ancora in discesa, M5S non sfonda. ma da qui al voto c'è tempo per tutti

Incidente sull'Aurelia: muore l'ex ministro Altero Matteoli, aveva 77 anni

Lo scontro nei pressi di Capalbio. Il cordoglio della politica è decisamente bipartisan

Residenza Ripetta. Convegno "Servizi pubblici e nuova politica" con Luigi Di Maio

Di Maio: "Voterei sì all'uscita dall'euro". Renzi: "Pura follia"

L'esponente M5S, in un'intervista all'Aria che tira, dice la sua posizione nel caso di referendum: "Vorrebbe dire che la Ue non ci ha ascoltato"