Domenica 14 Febbraio 2016 - 15:00

Unioni civili, Alfano a catto-dem: Votate 'no' a stepchild adoption

E sul tema terrorismo ribadisce: "Rischio altissimo ma non ci sono allarmi specifici"

Angelino Alfano ospite di In mezz'ora

"La stepchild adoption? Se io fossi il segretario del Pd la stralcerei. Spero che i catto-dem abbiano il coraggio di votare no". Nel corso di 'In Mezz'ora' il ministro dell'Interno e leader dell'Ncd, Angelino Alfano, torna a scaldare il clima politico sul tema unioni civili. "Io sono a favore dei diritti patrimoniali, ma contrario alle adozioni", ribadisce argomentando che, in caso di stralcio della stepchild adoption, Renzi ha "su un piatto d'argento" il sì della maggioranza. Se invece il ddl Cirinnà dovesse passare includendo anche questo contestato aspetto Alfano si dice pronto a proporre il referendum sottolineando che nel farlo "non c'è nessuna lesione istituzionale", con il suo ruolo di ministro dell'Interno. Il responsabile del Viminale, invece, non garantisce che l'eventuale approvazione della Stepchild possa evitare scossoni al governo: "Non faccio minacce ma posso esserne sicuro. Non posso prevedere gli effetti indiretti di una scelta diretta", risponde.

In tema di politica estera il ministro dell'Interno torna sulle parole del premier francese Manuel Valls che aveva lanciato l'allarme per eventuali attentati su larga scala in Europa: "Abbiamo informazioni che ci spiegano che il rischio è altissimo ma non abbiamo notizie di un allarme concreto e specifico. Siamo sul pezzo e fin qui le cose hanno funzionato bene", argomenta. "Nessun paese è a rischio zero, l'ho sempre detto. Negli ultimi 15 anni non è stato risparmiato nessun continente. Le analisi non lasciano prevedere un clima tranquillo per gli anni a venire. La forza dell'Italia è il lavoro di prevenzione che fin qui ci ha fatto essere paese sicuro". Sul capitolo migranti Alfano ammette di avere una "fondata preoccupazione che Schengen salti" ma che chiuderlo: "non risolve il problema dell'Italia e complica quelli dell'Europa".

L'ultima battuta è nuovamente su un fatto interno ovvero le prossime elezioni amministrative ed in particolare il capitolo Roma dove Alfano si smarca dai candidati di marca Pd: "abbiamo sempre visto con favore la candidatura di Alfio Marchini. Siamo orientati a sostenere un candidato civico come lui - rivela - Marchini è una strada nuova. E' bene trovarla e secondo me può funzionare bene".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

FILE PHOTO: Telecom Italia logo is seen at the headquarters in Milan

Tim, Governo esercita Golden Power e chiede di entrare in CdA

Un comitato tecnico all'interno del Governo ha svolto un'istruttoria sul caso, individuando elementi strategici per la sicurezza nazionale

Ministero del Lavoro. Incontro Governo Sindacati

Lavoro, Poletti annuncia: "Sgravi per giovani fino a 35 anni nel 2018"

Si tratterà di una decontribuzione fino al 50% per tre anni, al Sud sarà del 100%

Camera dei Deputati - Legge elettorale

Regionali Sicilia, Di Maio: "Osservatori internazionali contro voto di scambio"

Il candidato premier M5S in conferenza stampa con il candidato governatore Giancarlo Cancelleri

Pd, Veltroni: "Con Pisapia e Mdp si vince, serve umiltà e unità"

Pd, Veltroni: "Con Pisapia e Mdp si vince, serve umiltà e unità"

"Oggi siamo vicini alla possibilità di battere il centrodestra ma dobbiamo dialogare e includere"