Giovedì 04 Agosto 2016 - 21:00

Terrorismo, Alfano: Oggi terza espulsione, sono 41 nel 2016

"Si tratta di un 34enne marocchino residente a Fidenza"

Terrorismo, Alfano: Oggi terza espulsione, sono 41 nel 2016

"E' stata eseguita la terza espulsione di questa giornata, a seguito di un provvedimento da me firmato per motivi di sicurezza dello Stato. Con questa, sono quarantuno le espulsioni eseguite dal primo gennaio del 2016 e 107 in tutto dal gennaio 2015". Lo riferisce il ministro dell'Interno Angelino Alfano in una nota.

"Si tratta - spiega - di un 34enne marocchino residente a Fidenza, in provincia di Parma. Grazie al lavoro svolto e ai nostri servizi di sicurezza e di prevenzione, abbiamo accertato che il cittadino marocchino aveva postato e condiviso sul proprio profilo Facebook contenuti che ne hanno evidenziato la fascinazione per IS.
Inoltre, era in contatto virtuale con internauti dello stesso orientamento, tra cui verosimilmente due miliziani dell'organizzazione terroristica. Il marocchino era inoltre impegnato via web nell'azione mediatica a favore dell'ideologia jihadista e utilizzava versetti del Corano per incitare i correligionari alla violenza contro i 'miscredenti'".

"Ancora una volta - aggiunge Alfano - i nostri uomini delle forze di Polizia e dei servizi di Intelligence hanno dimostrato un eccezionale livello di professionalità, requisito essenziale per abbassare il più possibile il livello di rischio nel nostro Paese. Noi garantiamo la libertà di culto e tuteliamo chi intende professarla, ma espelliamo chi non rispetta le leggi del Paese che lo ospita e in cui vive".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Senato - ddl sul biotestamento

Elezioni, Camere sciolte prima di Capodanno. 4 marzo possibile election day

Prende quota la scelta di un unico giorno di voto per Politiche e Regionali

Senato - ddl su biotestamento

Biotestamento, giovedì ok finale e sarà legge. Ecco cosa prevede

Ha retto l'asse Pd-M5S: i diversi voti a scrutinio segreto che avrebbero potuto modificare la legge sono stati respinti con una maggioranza tra i 144 agli oltre 160 consensi

Presentazione libro di Bruno Vespa "Soli al Comando"

Berlusconi: "Se non c'è maggioranza avanti con Gentiloni, poi voto". E Salvini sospende ogni incontro col Cav

L'ira del leader della Lega: "Voglio spiegazioni sul voto contrario di Fi all'iter veloce per la legge Molteni"