Mercoledì 18 Maggio 2016 - 18:15

Terrorismo, Alfano: Due detenuti espulsi, volevano unirsi all'Isis

Uno di loro aveva manifestato apprezzamento per gli attentati di Bruxelles, l'altro si diceva pronto a combattere con lo Stato islamico

Terrorismo, Alfano: Due detenuti espulsi, volevano unirsi all'Isis

Ieri due detenuti di origini marocchine sono stati espulsi dal territorio italiano per aver manifestato, in carcere, l'intenzione di unirsi all'Isis. A darne conferma è stato il ministro dell'Interno Angelino Alfano nella conferenza stampa al Viminale nella quale ha fatto un bilancio del lavoro svolto dal 2013 a oggi. Uno di loro aveva manifestato apprezzamento per gli attentati di Bruxelles, l'altro si diceva pronto a combattere con l'Isis.

"Il nostro lavoro di prevenzione contro la minaccia terroristica si basa anche su una forte attività investigativa ed è a seguito di un lungo lavoro di indagini che oggi abbiamo aggiunto un altro successo a quelli della nostra Squadra Stato, grazie all'eccellente lavoro dei Carabinieri del Nucleo Investigativo e del Ros di Bari", aveva affermato di recente il ministro, in merito all'indagine della Dda di Bari che ha portato al fermo di due uomini sospettati di progettare attentati terroristici in Italia, Francia e Belgio.

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Natalia Mesa Bush da Borsalino

Fallita l'azienda Borsalino: respinto concordato Camperio per evitare la bancarotta

Toccherà ora al tribunale e a curatori fallimentari, Stefano Ambrosini e Paola Barisone, decidere come muoversi

Milano, temperature vicine allo zero, persone infreddolite a porta Nuova

Nebbia e gelo: il meteo del 17 e del 18 dicembre

Continuano a scendere le temperature in questo nuovo inizio di settimana

REALI DI SAVOIA

Vittorio Emanuele III in Italia, la comunità ebraica contro il rientro: "Fatto inquietante"

La salma, partita da Alessandra d'Egitto durante la notte, è arrivata al santuario di Vicoforte