Martedì 10 Gennaio 2017 - 09:45

Terremoto Yahoo!: cambierà nome in Altaba, lascia Marissa Mayer

Il cambio una volta completato il processo di cessione delle attività a Verizon communications

Terremoto Yahoo!: cambierà nome in Altaba, lascia Marissa Mayer

 Rivoluzione a Yahoo!. Il gigante tecnologico cambierà il suo nome in Altaba e l'amministratore delegato, Marissa Mayer, lascerà il suo incarico una volta completato il processo di cessione delle attività a Verizon communications. Nel luglio scorso Verizon aveva concordato l'acquisto della parte di Yahoo! che include il business pubblicitario, i siti, le applicazioni mobile e la posta elettronica per oltre 4,8 miliardi di dollari, nonostante l'operazione non si sia ancora conclusa. L'accordo è stato infatti messo a rischio dopo l'emergere degli attacchi hacker alla rete di Yahoo a settembre e dicembre che hanno colpito un totale di 1,5 miliardi di utenti.

Fuori dall'accordo erano rimaste le azioni di Yahoo! nella compagnia cinese Alibaba Group e Yahoo Japon: motivo per cui, visto il radicale cambiamento di natura, cambierà nome in Altaba, come annunciato oggi dalla stessa società. A cessione completata, il consiglio di amministrazione sarà ridotto a cinque membri dagli undici attuali. Oltre a Mayer, lascerà la direzione anche uno dei cofondatori di Yahoo, David Filo. Il presidente di Altaba sarà Eric Brandt, che andrà a sostituire Maynard Webb.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Esterni della sede del quotidiano il sole 24 ore in viale monte rosa a Milano

Sole 24 Ore, cda nomina Edoardo Garrone presidente

La nomina dopo l'addio dell'ad Moscetti e del presidente Fossa

Dal 9 luglio Elisa Ambanelli Head of Entertainment di LaPresse

È stata la prima donna in Italia a dirigere un canale generalista free. Svilupperà l'area produzioni televisive dell'azienda

Bwt, a Milano showroom dell'acqua: produzione e consumo consapevoli

La società, presente da 40 anni in Italia, propone prodotti per addolcire, filtrare e purificare l'acqua per diversi scopi alimentari e terapeutici. In Italia già oltre duemila fontane che distribuiscono acqua filtrata e refrigerata

Sole 24 Ore, se ne va l'ad Moscetti. Il Cdr: "No alla buonuscita"

Protestano i giornalisti del gruppo: "Continua la fase d'incertezza". E promette azioni di responsabilità