Martedì 10 Gennaio 2017 - 09:45

Terremoto Yahoo!: cambierà nome in Altaba, lascia Marissa Mayer

Il cambio una volta completato il processo di cessione delle attività a Verizon communications

Terremoto Yahoo!: cambierà nome in Altaba, lascia Marissa Mayer

 Rivoluzione a Yahoo!. Il gigante tecnologico cambierà il suo nome in Altaba e l'amministratore delegato, Marissa Mayer, lascerà il suo incarico una volta completato il processo di cessione delle attività a Verizon communications. Nel luglio scorso Verizon aveva concordato l'acquisto della parte di Yahoo! che include il business pubblicitario, i siti, le applicazioni mobile e la posta elettronica per oltre 4,8 miliardi di dollari, nonostante l'operazione non si sia ancora conclusa. L'accordo è stato infatti messo a rischio dopo l'emergere degli attacchi hacker alla rete di Yahoo a settembre e dicembre che hanno colpito un totale di 1,5 miliardi di utenti.

Fuori dall'accordo erano rimaste le azioni di Yahoo! nella compagnia cinese Alibaba Group e Yahoo Japon: motivo per cui, visto il radicale cambiamento di natura, cambierà nome in Altaba, come annunciato oggi dalla stessa società. A cessione completata, il consiglio di amministrazione sarà ridotto a cinque membri dagli undici attuali. Oltre a Mayer, lascerà la direzione anche uno dei cofondatori di Yahoo, David Filo. Il presidente di Altaba sarà Eric Brandt, che andrà a sostituire Maynard Webb.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Fake news

Ue, un team di esperti dichiara guerra alle 'fake news'

Oggi il primo incontro del Gruppo di Alto livello messo in campo dalla Commissione per studiare e affrontare la crescente diffusione di notizie false online

La Bce: "Il mercato del lavoro dell'Eurozona è in persistente miglioramento"

I dati del Bollettino economico: "Ancora necessario un accomodamento monetario per far scendere l'inflazione"

La sala Albertini all'interno della sede del Corriere della Sera

Editoria, la crisi continua, ma il calo dei ricavi rallenta

I dati del Focus "Focus 2012-2017" di R&S Mediobanca. Scendono gli occupati (-3.422) e le copie cartacee. La pubblicità digitale finisce quasi tutta ai grandi player di internet

Dal 2018 LaPresse distribuirà in Italia testi, foto e video di AFP

Accordo con il colosso francese. Marco Durante: "Crescere insieme". Christine Buhagiar: "Intesa con un attore principale del panorama italiano"