Lunedì 31 Ottobre 2016 - 13:00

Terremoto, Ue: Restiamo pronti ad aiutare l'Italia

La portavoce di Moscovici: "Costi per le emergenze a breve termine esclusi dal calcolo del deficit strutturale"

Terremoto, Ue: Restiamo pronti ad aiutare l'Italia

"Rimaniamo pienamente pronti ad aiutare la gente italiana e le autorità italiane". Lo ha detto Annika Breidthardt, la portavoce del commissario Ue agli Affari economici Pierre Moscovici, ribadendo quanto detto ieri dal collega per gli Aiuti umanitari e la gestione delle crisi, Christos Stylianidis. "Per quanto riguarda le regole sul budget, ricordo che i costi per le emergenze a breve termine rimangono esclusi dal calcolo del deficit strutturale", ha aggiunto Breidthardt. "Abbiamo fatto così per le spese direttamente connesse con in terremoti in Abruzzo ed Emilia Romagna e per altre catastrofi naturali, ma adesso non speculiamo su questo. Aspettiamo la comunicazione nei dettagli da parte delle autorità italiane, come sapete c'è un dialogo in corso sulla legge di bilancio", ha spiegato la portavoce ai giornalisti. La Ue sta aiutando la mappatura delle zone colpite dal sisma del Centro Italia. "Continueremo a monitare la situazione da vicino e a portare assitenza", ha detto ancora Breidthardt.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Raduno anti Lega a Pontida: sul palco gli artisti di 'Terroni Uniti' - Foto tratta dalla pagina Fb dei 99 Posse

Raduno antirazzista a Pontida: sul palco gli artisti di 'Terroni Uniti'

I 99 Posse: "Portiamo in giro una realtà fatta di solidarietà e conoscenza delle sofferenze"

Earth Day, il mondo si mobilita in difesa di scienza e pianeta

Earth Day, il mondo si mobilita in difesa di scienza e pianeta

Dal Papa al ministro Martina, in tanti celebrano la giornata dedicata alla salvaguardia della Terra

Genova, palazzo a fuoco: genitori e bimbo si lanciano da finestra

Genova, palazzo in fiamme: bimbo in morte cerebrale

La famiglia si era lanciata dalla finestra per cercare di salvarsi

Treviso, l'Ordine radia medico antivaccini per il suo 'comportamento non etico'

Treviso, l'Ordine radia medico antivaccini

Obiettivo del provvedimento disciplinare è Roberto Gava