Giovedì 22 Dicembre 2016 - 11:30

Sindaco Amatrice: Parlamentari venite a stare qui tre giorni

L'appello-provocazione di Pirozzi per un intervento concreto della politica

Terremoto, sindaco Amatrice: Parlamentari venite a stare qui tre giorni

"Faccio un appello a un rappresentante per gruppo parlamentare: il 27, 28 e 29 dicembre vengano qui ad Amatrice al mio fianco. Ospiti miei, dalla mattina alla sera, a gestire la situazione". Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice, una delle città più colpite dal sisma in Centro Italia, lancia un appello-provocazione alla politica: "Basta vuota solidarietà. Offro ai parlamentari un'opportunità. Si mettano gli scarponi, tolgano giacca e cravatta e vengano qui a parlare con la gente, a gestire, con vigili del fuoco e protezione civile, tutto: dell'assegnazione dei moduli abitativi alle riunioni organizzative". "Sono giorni di vacanza - sottolinea Pirozzi - tolgano qualche tempo alla loro famiglia e vengano qui, tra la gente che cerca ogni giorno di rialzarsi". Per il primo cittadino "il sopralluogo di un'ora ha poco senso, nessuno riesce a capire veramente come stanno le cose e le difficoltà quotidiane". "Quindi - conclude Pirozzi- li aspetto qui con scarponi e giubbotto. Darebbero davvero un ottimo messaggio alla gente". "Per dormire e mangiare - dice Pirozzi - nessun problema. Qui abbiamo cibo in abbondanza e poi sistemeremo materassi e lettini. Tre giorni in fondo sono nulla".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Palazzo Rospigliosi. Convegno "Il Lavoro che cambia"

Bonus giovani, Poletti: "Clausola anti-licenziamenti"

Non ancora definito se gli incentivi assunzione saranno destinati solo agli under 29

Nuovo rimpasto in Campidoglio, via Mazzillo: da Livorno arriva Lemmetti al Bilancio

Raggi cambia giunta: via Mazzillo, arriva Lemmetti al Bilancio

Raggi cambia ancora e ha scelto l'assessore della giunta Nogarin che oggi si è dimesso

Vitalizi, Zanda: "Pd non ha nessuna intenzione di insabbiare ddl". M5S: "Ipocrita"

Vitalizi, Zanda: "Pd non vuole insabbiare ddl". M5S: "Ipocrita"

I pentastellati attaccano: "E' d'accordo il collega Sposetti nell'affossare il testo, ma non può dirlo apertamente"

Scuola, ministra Fedeli: "Portare l'obbligo scolastico a 18 anni"

Scuola, ministra Fedeli: "Portare l'obbligo scolastico a 18 anni"

"Si dovrebbe fare una rivisitazione complessiva dei cicli scolastici da un punto di vista della qualità"