Mercoledì 31 Agosto 2016 - 07:45

Terremoto, Errani commissario. Merkel: Soluzione su flessibilità

Il premier Renzi e la cancelliera si sono incontrati a Maranello, Ferrari mette all'asta un'auto tra le più prestigiose in favore degli sfollati

Terremoto, oggi Errani commissario. Merkel: Troveremo soluzione su flessibilità

E' intesa tra il premier Matteo Renzi e la cancelliera tedesca Angela Merkel. Dopo il vertice a tre anche con Hollande a Ventotene, I due leader si sono incontrati a Maranello, accolti dai vertici di Fca e Ferrari John Elkann e Sergio Marchionne insieme a Piero Ferrari, per affrontare temi quali l'Ue del dopo Brexit, l'emergenza migranti, la sicurezza, i dossier economici - dalla crescita alle flessibilità, dall'occupazione giovanile al rilancio degli investimenti. E Merkel, notoriamente rigida sulle questioni di bilancio, ha mostrato più di un'apertura: "Senza dubbio ci sarà modo di trovare buone soluzioni", all'interno "del Patto di Stabilità" e "tenuto conto della catastrofe che c'è stata", ha detto a proposito della possibilità di considerare le spese dell'Italia per la ricostruzione post-sisma fuori dal computo del deficit del nostro Paese. "L'Italia presenterà un progetto, lo farà in modo trasparente, e allora troveremo una soluzione", ha sottolineato Merkel, "naturalmente il partner è la Commissione, non la Germania, ma dal mio punto di vista, di un Paese che conosce tragedie simili come le alluvioni, sono sicura che troveremo una soluzione". "Ci presenteremo nelle sedi opportune e prenderemo tutto quello che serve ed è necessario", ha rimarcato Renzi, precisando che "la priorità è spendere bene ciò che abbiamo".

"Questo incontro è una ripartenza per l'Italia, dopo il lutto nazionale e mi fa molto piacere sia con i nostri amici tedeschi. Con la Germania talvolta abbiamo opinioni diverse su singoli dossier, ma ci unisce la consapevolezza e l'importanza storica dell'Europa e il valore aggiunto che i nostri Paesi possono portare", ha sottolineato il premier, che ha annunciato la nomina oggi di Vasco Errani a commissario per la ricostruzione.

"Passi avanti", ha annunciato Renzi, anche su un altro fronte caldo, quello dei migranti: "C'è qualche problema e noi lo dobbiamo affrontare - ha rimarcato -, però oggi noi pensiamo che quella dei rimpatri debba essere una questione europea".

Scritto da 
  • Silvia Caprioglio
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Editoria, Cdr agenzie di stampa proclamano per domani sciopero

Le agenzie di stampa hanno proclamato lo sciopero: stop di 24 ore dalle 6 di sabato

Indetto dai cdr alla luce delle mancate risposte da parte del ministro Luca Lotti sul bando di gara europeo

Prodi: Un'Europa a due velocità per sopravvivere alla tempesta

Prodi: Un'Europa a due velocità per sopravvivere alla tempesta

"C'è una carenza di leadership in Europa rispetto al passato"

Appello del Papa: L'Europa si riscopra comunità solidale di popoli e di persone

Appello del Papa: L'Europa si riscopra comunità solidale

"Non si può gestire la crisi migratoria come problema numerico, economico o di sicurezza" ha sottolineato Francesco

Renzi: Il racconto di me burattinaio del governo non esiste

Renzi: Io burattinaio governo? Racconto che non esiste

"Io mi sono dimesso da tutto, da premier e da segretario"