Mercoledì 31 Agosto 2016 - 15:45

Terremoto, Renzi: Io al telefono ai funerali? In Rete seminatori di odio

Il premier si difende dopo gli attacchi sui social

Terremoto, Renzi: Al telefono ai funerali? In Rete seminatori di odio

"La Rete, meraviglioso strumento di conoscenza e libertà, è piena di insidie e di seminatori di odio e di bugie". Il premier Matteo Renzi prova a difendersi nella sua e-news dagli attacchi arrivati dai social in cui alcuni utenti lo accusavano di guardare il cellulare mentre partecipava con le più alte cariche dello Stato alle esequie delle vittime del tragico sisma che ha devastato il Centro Italia. "Qualcuno è riuscito a insinuare e far circolare l'idea che mentre mi stavo facendo il segno della croce ai funerali in realtà stessi scrivendo al telefono utilizzando un fermo immagine e costruendoci sopra un racconto talmente squallido da non meritare altri aggettivi", replica Renzi, riferendosi alla notizia rilanciata anche da alcuni quotidiani non propriamente favorevoli al governo.
 

Scritto da 
  • Silvia Caprioglio
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Nina Moric: Sarò capolista per Casapound, non sono fascista

Nina Moric: Sarò capolista per Casapound, non sono fascista

La modella: il mio slogan sarà 'L'Italia agli italiani'

Melania Trump saluta Gentiloni: Appuntamento a Taormina

Melania Trump saluta Gentiloni: Appuntamento a Taormina

La first lady si è rivolta al premier parlando in italiano: "Ciao come stai?"

Legge elettorale, sempre più vicina l'intesa Berlusconi-Renzi

Legge elettorale, sempre più vicina l'intesa Berlusconi-Renzi

Accordo prevede proporzionale alla tedesca e il voto anticipato il 24 settembre

Migranti, Gratteri: Zuccaro è stato crocifisso, ma è una persona seria

Gratteri: Zuccaro è stato crocifisso, ma è serio

"Non è uno che spara le cose ad effetto. Spontaneo difenderlo"