Giovedì 17 Novembre 2016 - 09:30

Sisma, Mattarella: Garantire ai giovani diritto all'istruzione

Messaggio per la Giornata nazionale per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza

Terremoto, Mattarella: Garantire ai giovani diritto all'istruzione

 "Il terremoto ha pesantemente inciso sulla condizione di tanti bambini e adolescenti. Alcuni hanno perso la vita, altri sono stati testimoni del sisma trovandosi ora ad affrontare paure inedite e il più delle volte una vita in insediamenti mobili o lontani dalle loro case. A questi giovani dobbiamo garantire il diritto all'istruzione e all'accesso a luoghi di svago adatti alla diversa eta". Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un passaggio del messaggio in occasione della Giornata nazionale per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza.
 

 "Oggi i bambini e gli adolescenti sono sottoposti a sollecitazioni e sfide nuove, quali quelle derivanti soprattutto dalla rete e dai social media. Questi strumenti espongono i giovani a diversi rischi ed è importante che i luoghi di formazione dei bambini e degli adolescenti, a partire dalla famiglia e dalla scuola, spingano verso una corretta informazione ed un uso responsabile di questi mezzi", ha concluso.  "I bambini e gli adolescenti sono la speranza del Paese e abbiamo il dovere di offrire loro un futuro, garantendo ad essi, particolarmente a quelli che si trovano in situazioni disagevoli, tutte le opportunità che possono concorrere a questo scopo. Occorre dunque partire anzitutto dalla opportunità che possiamo offrire ai giovani, particolarmente a coloro che si trovano in situazioni di disagio" ha aggiunto Mattarella. "Centrale è il ruolo dell'istruzione, che ha lo scopo di sviluppare al meglio la personalità dei bambini, le loro capacità mentali e fisiche e insegnare a vivere in maniera responsabile, in una società libera, nel rispetto degli altri", ha aggiunto.

 "Oggi i bambini e gli adolescenti sono sottoposti a sollecitazioni e sfide nuove, quali quelle derivanti soprattutto dalla rete e dai social media. Questi strumenti espongono i giovani a diversi rischi ed è importante che i luoghi di formazione dei bambini e degli adolescenti, a partire dalla famiglia e dalla scuola, spingano verso una corretta informazione ed un uso responsabile di questi mezzi", ha concluso.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Paolo Gentiloni arriva a New York

Gentiloni: "Periodo difficile ma ripresa c'è, attenti a populismi"

"I maestri delle illusioni si riferiscono sempre al passato, un'età dell'oro che non è mai esistita"

Senato - dl su banche venete

Banche, governo prende tempo su mozioni. Soddisfazione da Mdp

Accettato il tentativo di mediazione. questo però deve essere calendarizzato martedì prossimo

Pontida, Matteo Salvini al raduno della Lega Nord

Lega Nord, Leoni fa gli auguri a Bossi: "Affronto di Salvini a Pontida non piaciuto ai militanti"

Il cofondatore del Carroccio prende le distanze dal nuovo leader del suo partito

Camera dei Deputati - Legge Elettorale

Legge elettorale, Pd riprova con Mattarellum corretto e spera più in Berlusconi che in Pisapia

Bollato ormai come inaffidabile il M5S. Renzi: "Non sono ottimista"