Mercoledì 18 Gennaio 2017 - 19:00

Terremoto, Errani: Grande emergenza, priorità mettere in sicurezza persone

"Siamo in contatto con il governo, che segue in tempo reale la situazione"

Terremoto, Errani: Grande emergenza, priorità mettere in sicurezza persone

"Dev'essere chiaro che siamo di fronte a tanti disagi inevitabili, noi ci siamo dati delle priorità. Noi mettiamo in sicurezza le persone, rispetto a 24 ore fa è cambiato tutto. Stiamo richiamando tutti i mezzi pubblici e privati, questa è la priorità e su questo va fatto un apprezzamento per sindaci, abitanti e soccorritori". Questo il primo obiettivo del commissario per la ricostruzione Vasco Errani dopo le scosse di oggi. "La cosa importante è che ci siamo e stiamo lavorando, poi discuteremo, adesso siamo ventre a terra per lavorare", ha proseguito ai microfoni a Rainews24.

"Siamo in contatto con il governo, che segue in tempo reale questa grande emergenza, qui si sommano le emergenze neve e terremoto. Ci sono aspetti concreti e psicologici, c'è un problema grande e inedito", ha aggiunto Errani.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Centro Congressi "La Nuvola". XVII Congresso Nazionale della UIL

Di Maio: "Otto ore di lavoro utile gratis a settimana per avere reddito cittadinanza"

Il vicepremier alla platea della Uil: "Non daremo soldi per stare seduti sul divano"

Torino, Salone Internazionale del Libro 2018

Salvini: "Invito Saviano in Calabria. Lui come Falcone e Borsellino? Ma per favore"

Il ministro dell'Interno propone allo scrittore di partecipare alla riconsegna di un palazzo sequestrato ai mafiosi. Di Maio sulla scorta dello scrittore: "Concentriamoci sul contratto"

Cerimonia per il 244° Anniversario della fondazione della Guardia di Finanza.

Salvini: "Dieci vaccini inutili e pericolosi. Tutti a scuola". La ministra Grillo: "Sono fondamentali"

Il ministro dell'Interno: "Non sono 'no-vax ma alcuni sono fondamentali, altri dannosi". Burioni: "Bugia pericolosa". Di Maio: "Tutelare bimbi"

Cannabis study

Cannabis light, la ministra Grillo frena: "Css? Conclusione forzata"

"Parere solo consultivo, è il governo che decide". E assicura: "Divieto di vendita non è in discussione, al massimo una regolamentazione"