Martedì 13 Settembre 2016 - 12:15

Terremoto, Charlie Hebdo: Non temiamo denuncia

"Abbiamo fatto in passato vignette simili su Bruxelles, sul terremoto ad Haiti e nessuno ha protestato"

Terremoto, Charlie Hebdo: Polemiche sproporzionate, non temiamo denuncia

 "Per noi si tratta di umorismo nero. E' un disegno come ne abbiamo fatti altri in passato, non ha nulla di straordinario. Il frastuono che si è scatenato sui social network, è totalmente sproporzionato". Lo ha affermato il direttore di Charlie Hebdo, Laurent Sourisseau, detto Riss, ospite della radio France Inter per la presentazione di un libro, rispondendo a una domanda sulla denuncia del Comune di Amatrice per le vignette dopo il terremoto. "Ci sono state tante dichiarazioni, la denuncia aspettiamo di vederla, vediamo di che si tratta. Ma non ci fa nessuna paura", ha aggiunto.

 "Abbiamo fatto in passato vignette simili su Bruxelles, sul terremoto ad Haiti e nessuno ha protestato, nessun italiano ha protestato. La morte è un tabu', qualche volta bisogna provare a trasgredire", ha concluso Riss.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Caso Regeni, il sindacalista conferma: Registrai video col telefono il 6 o 7 gennaio

Caso Regeni, il sindacalista conferma: Registrai video col telefono il 6 o 7 gennaio

Nel filmato si vede la conversazione tra il giovane ricercatore italiano e l'uomo che lo denunciò alla polizia egiziana

Gabriel: L'uscita di Trump dal Tpp apre le porte per la Germania

Gabriel: L'uscita di Trump dal Tpp apre le porte per la Germania

"Deve semplicemente riconoscere che l'economia Usa spesso non è competitiva, mentre quella tedesca lo è"

Usa, Trump firma l'ordine esecutivo per il ritiro dal Tpp

Trump ritira gli Stati Uniti dal Tpp, Pompeo dirigerà la Cia

Gli Stati Uniti escono dal Partenariato trans-pacifico, il tycoon vieta al governo di finanziare gruppi pro aborto all'estero