Martedì 13 Settembre 2016 - 12:15

Terremoto, Charlie Hebdo: Non temiamo denuncia

"Abbiamo fatto in passato vignette simili su Bruxelles, sul terremoto ad Haiti e nessuno ha protestato"

Terremoto, Charlie Hebdo: Polemiche sproporzionate, non temiamo denuncia

 "Per noi si tratta di umorismo nero. E' un disegno come ne abbiamo fatti altri in passato, non ha nulla di straordinario. Il frastuono che si è scatenato sui social network, è totalmente sproporzionato". Lo ha affermato il direttore di Charlie Hebdo, Laurent Sourisseau, detto Riss, ospite della radio France Inter per la presentazione di un libro, rispondendo a una domanda sulla denuncia del Comune di Amatrice per le vignette dopo il terremoto. "Ci sono state tante dichiarazioni, la denuncia aspettiamo di vederla, vediamo di che si tratta. Ma non ci fa nessuna paura", ha aggiunto.

 "Abbiamo fatto in passato vignette simili su Bruxelles, sul terremoto ad Haiti e nessuno ha protestato, nessun italiano ha protestato. La morte è un tabu', qualche volta bisogna provare a trasgredire", ha concluso Riss.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Manchester,  arrestato 19enne collegato all'attentato

Manchester, arrestato 19enne collegato all'attentato

Sale a 13 il numero delle persone sotto inchiesta

Merkel contro Trump: Ue non può fidarsi degli Usa

Merkel contro Trump: Ue non può fidarsi degli Usa

"I tempi in cui potevamo fare pienamente affidamento sugli altri sono passati da un bel pezzo, questo ho capito negli ultimi giorni"

Clima, media Usa: Trump vuole uscire dagli accordi di Parigi

Trump vuole uscire da accordi di Parigi. Merkel: Ue non si fida

Lo rivela il sito americano Axios, citando tre fonti vicine a Trump

Manchester, blitz polizia: arrestato uomo di 25 anni per l'attentato

Manchester, blitz polizia: arrestato uomo di 25 anni per l'attentato

Al momento, sono quindi 12 i fermati in relazione all'attacco in cui sono state uccise 22 persone