Mercoledì 16 Novembre 2016 - 11:45

Terni, violenza sessuale su bimbo di 6 anni: arrestata coppia

Responsabili degli abusi la madre del piccolo e il suo convivente

Terni, violenza sessuale su bimbo di 6 anni: arrestata coppia

La polizia di Terni ha arrestato una coppia di cittadini di nazionalità rumena, rispettivamente di 25 e 30 anni, in ordine ai gravi reati di violenza sessuale e maltrattamenti nei confronti di un bambino di 6 anni. Le indagini sono scaturite da una segnalazione alla polizia di Stato ed hanno consentito alla squadra mobile, di acquisire gravi indizi di colpevolezza, sia nei confronti della madre del minore che del suo convivente. Il bambino era giunto da pochi mesi in Italia, non frequentava alcuna scuola e veniva tenuto in un appartamento ubicato nella prima periferia di Terni dove si sarebbero verificati gli abusi e le sevizie a sfondo sessuale.

I poliziotti non escludono l'ipotesi che i due volessero avviarlo anche alla prostituzione minorile. L'arresto della madre e del suo compagno hanno consentito di mettere fine a tale spirale di violenza e vessazioni fisiche e piscologiche. Non avendo altri parenti in Italia, d'intesa con la Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Perugia, il bambino è stato collocato in una struttura per minori.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

'Ndrangheta, 14 arresti: fermato anche sindaco Bova Marina

'Ndrangheta, 14 arresti: fermato anche sindaco Bova Marina

Maxi blitz dei carabinieri di Reggio Calabria

Papa avverte: Oggi mancano leader, ma l'Europa ne ha bisogno

Papa: Oggi mancano leader, ma l'Europa ne ha bisogno

Il Pontefice contro l'ipocrisia dei governi: "Diciamo 'Mai più guerra' ma intanto fabbrichiamo armi"

Istat, il 28,7% dei residenti in Italia è a rischio povertà

Istat, il 28,7% dei residenti in Italia è a rischio povertà

Cresce anche il divario tra le famiglie ricche e quelle povere

Saronno, collega dell'infermiera: Sono sotto choc

Saronno, collega dell'infermiera 'killer': Sono sotto choc

"Non ho mai sentito parlare del metodo Cazzaniga"