Mercoledì 29 Marzo 2017 - 18:00

Scontri al cantiere Tap, portato via di forza sindaco Melendugno

Continua la protesta contro il gasdotto in Puglia

Tensioni al cantiere Tap, portato via di forza sindaco di Melendugno

Altra giornata di tensione al cantiere No Tap di Melendugno, in Puglia. Al presidio, a poche centinaia di metri dalla riviera di San Basilio, anche oggi centinaia di persone si sono radunate per cercare di bloccare i lavori per lo scavo del gasdotto Trans Adiatic Pipeline. "Oggi il sindaco di Melendugno Marco Poti è stato portato via a spintoni dalla polizia mentre faceva un'intervista a una tv locale. Lui e alcuni manifestanti sono stati circondati e cacciati con la forza", racconta Gianluca Maggiore, uno dei leader del Comitato No Tap. "Qui continuano ad arrivare persone del posto, anche famiglie e giovani, che vogliono difendere il loro territorio. Per colpa di un cortocircuito tra istituzioni, i ragazzini si prendono le botte e le manganellate", accusa l'attivista No Tap. "Li abbiamo bloccati dal 2011 fino alla settimana scorsa, non ci arrederemo ora", conclude.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Torino, crollato un pezzo della scenografia della Turandot al Regio

Roma, preso in Spagna Pellegrinetti: latitante della Banda Magliana

Era ricercato d 15 anni. Condannato in via definitiva a 13 anni di carcere

Infortunio mortale sul lavoro all'azienda Elettrotecnica LG

Mafia, maxi blitz con 56 arresti. In manette anche un sindaco

Il pizzo veniva preteso dalle cooperative per la gestione degli immigrati richiedenti asilo

Nuova operazione Carabinieri palazzi Athena Zingonia

Mafia, parla nuovo pentito. Cinque arresti: c'è anche il figlio dell'autista di Riina

Per gli inquirenti è il nuovo "reggente" del mandamento di San Lorenzo ed è accusato di diverse estorsioni

Maltempo a Roma

Meteo, fine settima variabile: vento forte e neve abbondante sulle Alpi

Le temperature saranno altalenanti: in calo sabato, in temporaneo rialzo domenica, torneranno a diminuire ancora nella giornata di lunedì