Mercoledì 29 Marzo 2017 - 18:00

Scontri al cantiere Tap, portato via di forza sindaco Melendugno

Continua la protesta contro il gasdotto in Puglia

Tensioni al cantiere Tap, portato via di forza sindaco di Melendugno

Altra giornata di tensione al cantiere No Tap di Melendugno, in Puglia. Al presidio, a poche centinaia di metri dalla riviera di San Basilio, anche oggi centinaia di persone si sono radunate per cercare di bloccare i lavori per lo scavo del gasdotto Trans Adiatic Pipeline. "Oggi il sindaco di Melendugno Marco Poti è stato portato via a spintoni dalla polizia mentre faceva un'intervista a una tv locale. Lui e alcuni manifestanti sono stati circondati e cacciati con la forza", racconta Gianluca Maggiore, uno dei leader del Comitato No Tap. "Qui continuano ad arrivare persone del posto, anche famiglie e giovani, che vogliono difendere il loro territorio. Per colpa di un cortocircuito tra istituzioni, i ragazzini si prendono le botte e le manganellate", accusa l'attivista No Tap. "Li abbiamo bloccati dal 2011 fino alla settimana scorsa, non ci arrederemo ora", conclude.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Roma, Lotus Evora S auto dei Carabinieri in pattugliamento

Ragusa, espulso 29enne tunisino: inneggiava all'Isis

Su Facebook manifestava la sua adesione ideologica al terrorismo di matrice religiosa islamica

Roma, maltempo con pioggia e nuvole

Nuvole e rovesci sparsi: il meteo del 16 e 17 luglio

Le previsioni dell'aeronautica militare

Milano, Infortunio sul lavoro a Palazzo Reale

Teramo, morta una donna di 48 anni: è precipitata da belvedere di Campli

Il volo da un'altezza di circa 10 metri. Per lei non c'è stato niente da fare

Pioggia in Piazza Duomo

Meteo, perturbazioni al Nord con rischio di forti temporali

Solo a metà settimana la situazione andrà migliorando con una prevalenza di tempo buono e con temperature di nuovo in rialzo