Mercoledì 06 Luglio 2016 - 14:45

Tempo instabile al Centro Sud, caldo in aumento nel weekend

La giornata di domani, giovedì, avrà un tempo prevalentemente soleggiato in tutta Italia

Tempo instabile al centro sud, caldo in aumento nel fine settimana

Le previsioni meteorologiche del Centro Espon Meteo segnalano per la giornata di oggi dell'instabilità nelle zone interne del centro sud, mentre da domani sole e caldo sono in aumento fino a raggiungere punte di oltre 35 gradi nel fine settimana.

"Oggi ancora prevalenza di tempo soleggiato nel versante occidentale della Penisola, mentre nel resto del Paese, lambito da una perturbazione atlantica in scivolamento verso est, si farà sentire un po' di instabilità che porterà qualche temporale soprattutto nelle zone interne del centro sud. La fase instabile - sottolineano i meteorologi del Centro Epson Meteo - sarà comunque di breve durata: già domani (giovedì), infatti, l'alta pressione tornerà a rafforzarsi garantendo fino a sabato in tutta Italia tempo molto stabile e soleggiato, ma anche decisamente più caldo e afoso. Nella giornata di domenica, invece, è probabile il ritorno di qualche temporale al nord, anche in pianura, lungo la dorsale appenninica e in Sardegna: tutto ciò a causa del passaggio di una nuova area di instabilità. Le temperature aumenteranno in maniera evidente tra venerdì e domenica con picchi vicini a 35 gradi da nord a sud, senza escludere valori anche superiori. Il caldo intenso proseguirà anche all'inizio della prossima settimana. Si tratta, in questo caso, della prima vera ondata di calore della stagione: ondata che risulterà più intensa e duratura al centro sud".

Nella giornata di oggi si prevede sole per l'intera giornata nel nord ovest, lungo le coste tirreniche, in Calabria, Sicilia e Sardegna. Al mattino bel tempo anche nel resto d'Italia, salvo possibili isolati fenomeni tra Marche e Abruzzo. Nel pomeriggio invece si formeranno numerosi rovesci o temporali nelle zone interne del centro sud, con possibili locali sconfinamenti lungo le coste adriatiche e sul Golfo di Taranto; isolati e brevi fenomeni non esclusi anche lungo le Prealpi orientali. Temperature pomeridiane per lo più tra 28 e 32, ma con punte vicine ai 35 in Sardegna, Sicilia e Calabria. Venti in generale deboli, salvo moderati rinforzi di Maestrale su Mare di Corsica, Mare e Canale di Sardegna e locali episodi di Foehn nelle aree alpine. La nostra previsione per mercoledì ha un Indice di Affidabilità medio in tutta Italia: IdA pari a 75 al centro, 80 al sud e 85 al nord.

La giornata di domani, giovedì, avrà un tempo prevalentemente soleggiato in tutta Italia grazie al rinforzo dell'alta pressione. Al mattino possibili annuvolamenti temporanei al Sud, sulla Valle Padana e lungo le Prealpi, in probabile diradamento nella seconda parte della giornata. Temperature in aumento sulle regioni centrali, per lo più tra 29 e 33 gradi ma con punte vicine ai 35 gradi in Sardegna, Sicilia e Calabria. Venti in generale deboli.

La tendenza per i prossimi giorni vede per venerdì al centro sud e nelle isole tempo generalmente soleggiato. da segnalare soltanto qualche modesto annuvolamento pomeridiano attorno ai rilievi e il passaggio di banchi nuvolosi ad alta quota sulla Sardegna. Al nord, nella prima parte della giornata, cielo irregolarmente nuvoloso: tendenza, quindi, a un diradamento delle nubi e al passaggio a tempo abbastanza soleggiato nella seconda parte del giorno.
Nel pomeriggio annuvolamenti più significativi attorno ai rilievi, con la possibilità di occasionali, brevi rovesci sulle Alpi piemontesi e lungo le Prealpi centro-orientali, tra Dolomiti e Carnia. Temperature in generale aumento, clima molto caldo da nord a sud. Nella giornata di sabato ancora pochi cambiamenti: tempo in prevalenza soleggiato e molto caldo su tutto il Paese.

Nel pomeriggio occasionali e brevi temporali sulle Alpi occidentali, in propagazione a fine giornata verso la pianura piemontese. Clima afoso: punte massime attorno, o poco superiori, ai 35 gradi in tutto il Paese. La tendenza per la domenica attualmente conferma un'accentuazione dell'instabilità atmosferica, in particolare al nord, nelle zone interne appenniniche del centro sud e sulla Sardegna. In queste ultime zone aumenterà il rischio di rovesci e temporali. Clima sempre molto caldo e afoso. All'inizio della prossima settimana l'instabilità atmosferica dovrebbe limitarsi alle zone interne e appenniniche del centro sud peninsulare e, in forma residua, all'estremo nord est.

 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Perquisizione nella sede della Consip

Consip, Sessa e Scafarto sospesi dal servizio per depistaggio

Il colonnello e il maggiore dei carabinieri accusati di aver distrutto prove utili agli inquirenti

Nevicata in Piemonte - Disagi sulla A32 Torino Bardonecchia

Maltempo, ancora allerta in Liguria. Problema trasporti

I fiumi liguri sono sorvegliati speciali per rischio esondazione. Circolazione difficile ma in via di stabilizzazione

Sequestro di madre e figlia fuori dal centro commerciale Valecenter di Venezia

'Ndrangheta, blitz nel reggino: 48 arresti, sequestro per 25 mln

In manette anche l'ex sindaco e un ex assessore di Taurianova. Le accuse sono di associazione mafiosa, estorsione, danneggiamento e porto illegale di armi