Domenica 09 Ottobre 2016 - 11:15

Temperature sotto la media, neve su Alpi orientali

Al Nord per qualche giorno osserveremo  temperature decisamente inferiori alla norma, mentre il clima continuerà ad essere piuttosto mite al Sud

Temperature sotto la media, neve su Alpi orientali

L'alta pressione continua a rimanere lontana dall'Italia, favorendo la discesa di correnti di aria relativamente fredda provenienti dall'Europa centro-orientale. Al Nord per qualche giorno osserveremo  temperature decisamente inferiori alla norma, mentre il clima continuerà ad essere piuttosto mite al Sud. Oggi il divario termico tra le città settentrionali e quelle meridionali potrà superare i 10°C. Sull'Italia - affermano i meteorologi del Centro Epson Meteo - persiste una debole circolazione ciclonica che nei prossimi giorni sarà all'origine di qualche breve fase piovosa e, specie al Sud, anche di alcuni episodi di instabilità.

PREVISIONI PER DOMENICA
Oggi avremo  condizioni di generale variabilità e con la tendenza a un peggioramento del tempo su gran parte del Paese nella seconda parte della giornata. Il cielo risulterà irregolarmente nuvoloso, con schiarite anche ampie, mentre la nuvolosità più densa interesserà le regioni settentrionali e le Marche.

Nel pomeriggio e in serata le precipitazioni deboli e isolate saranno più probabili nelle zone alpine e prealpine (con limite delle nevicate in calo attorno a 1500 metri e fino a 1200 nella notte in Alto Adige), regioni di Nordovest, Emilia Romagna, Marche e Abruzzo, e più già tra bassa Campania, Basilicata e Puglia centrale. In Sicilia dopo una mattinata soleggiata, tra pomeriggio e sera giungeranno alcuni rovesci e locali temporali.  Temperature  massime in diminuzione al Nord, più sensibile al Nordovest dove i valori risulteranno anche sensibilmente inferiori alla norma, senza grandi variazioni altrove, clima molto mite al Sud: oltre 10 gradi di differenza fra le città del Nord e quelle meridionali. Venti da deboli a moderati in Val Padana e sul medio alto Adriatico, di Maestrale sulla Sardegna.

PREVISIONI PER LUNEDÌ

Lunedì un  nuovo nucleo di aria fredda aggirerà la barriera alpina e transiterà al Nord coinvolgendo nel corso delle ore anche il Centrosud.  Nel dettaglio avremo  condizioni di instabilità su gran parte del Paese: il cielo sarà nuvoloso e le precipitazioni saranno più probabili al mattino su regioni di Nordest, Marche , Umbria, Lazio, Campania e Sicilia centro-occidentale.  Nella seconda parte della giornata il rischio di precipitazioni (anche sotto forma di rovesci o temporali) si estenderà anche all'Abruzzo, al Molise e al resto del Sud.  Su regioni di Nordovest, Toscana e Sardegna tendenza ad ampie schiarite, soprattutto dal pomeriggio. Nella notte nuovo peggioramento al Nordovest. Sui rilievi del Triveneto limite delle nevicate attorno ai 1400 metri, localmente più in basso al mattino.  Temperature in calo su Nordest e regioni centro-meridionali, in lieve rialzo al Nordovest . Valori sotto la norma al Nord e clima ancora mite al Sud. Venti moderati da nordest su medio e alto Adriatico regioni centrali;  moderati di Tramontana in Liguria e Maestrale in Sardegna.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Valanga sull'Hotel Rigopiano, in arrivo a Pescara i superstiti

Hotel Rigopiano, dopo il miracolo gioia e rabbia dei parenti

Viaggio nelle ore di attesa dei familiari, mentre fremono i soccorsi

Hotel Rigopiano, vignetta choc di Charlie Hebdo: la morte sugli sci

Hotel Rigopiano, vignetta choc di Charlie Hebdo: la morte sugli sci

L'immagine pubblicata mostra la morte - rappresentata come uno scheletro con due falci al posto dei bastoncini - intenta a scendere con gli sci da una montagna

Valanga sull'hotel Rigopiano, si continua a scavare

Hotel Rigopiano, trovate dieci persone vive, cinque estratte

Segnali di una settima persona sotto le macerie. Il Centro Italia in ginocchio per il terremoto e la neve, 4 morti a Farindola