Venerdì 11 Marzo 2016 - 11:30

Telecom, Recchi: Fusione con Orange è fantasia dell'ad francese

Il presidente del gruppo smentisce che siano vere le voci sulla fusione con il gruppo transalpino

Giuseppe Recchi

 L'eventuale fusione tra Orange e Telecom Italia è "una fantasia" di cui "mai si è parlato" nel cda del gruppo italiano. Lo ha detto il presidente di Telecom, Giuseppe Recchi. "Trovo che parlare ripetutamente, come ha fatto l'a.d. di Orange, di un'operazione che è solo nella sua testa, e che non ha trovato alcun riscontro nel nostro cda, sia una fantasia per cui è bene che ci sia un'assunzione di responsabiilità per gli effetti che può avere sui media e sui mercati", ha spiegato Recchi.
 

"Che l'operazione abbia un fondo di concretezza - ha ribadito il presidente Telecom - mai se n'è parlato. Non è in alcun piano industriale. Non è in corso alcun tipo di operazione, e non c'è alcun dossier sul tavolo di alcun tipo di possibile operazione di Orange con Telecom Italia". Secondo Recchi "la declinazione di dichiarazioni d'interesse un po' troppo frequenti e, tra l'altro, discordanti si tramuta in interpretazioni di opportunità. Quindi, tutto il pacchetto delle interpretazioni di opportunità comincia a diventare di una rilevanza che potrebbe dare origine a responsabilità", ha detto ancora Recchi a chi gli chiedeva se potrebbe essere necessario un intervento della Consob. "Poi non sono io - ha sottolineato - che devo fare le denunce alla Consob. Ma, se vedo il mio titolo che si muove, +4% e -4% nell'ultimo anno, a seconda di come le persone leggono o dicono cose, la mia premura è di dire che non c'è niente sul tavolo".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Il "cavallo morente" simbolo della Rai in Viale Mazzini

Rai, Comitato Informazione Pubblica: "Graduatoria Concorso 2015 resti unico riferimento per le assunzioni"

"A due anni di distanza, ancora non è dato sapere come l'azienda intenda agire per assicurare la salvaguardia e il rispetto delle posizioni e aspettative sorte in capo agli idonei"

Nicola Assetta entra in LaPresse. Sarà vicedirettore e capo area video

Il direttore Vittorio Oreggia: "Continua l'opera di espansione". Il presidente Marco Durante: "Il video è sempre più il nostro core business"

Tribunale di Torino condanna Blasting News a risarcire LaPresse

Il sito web sanzionato per l'utilizzo illegittimo di materiale fotografico

Mp&Silva, siglato nuovo accordo europeo per World Boxing Super Series

Mp&Silva, nuovo accordo europeo per World Boxing Super Series

Annunciata l'acquisizione dei diritti televisivi con RTL Netherlands e Arena Sport