Sabato 12 Agosto 2017 - 19:00

Taylor Swift e le molestie sessuali: prima vittoria contro il dj

I giudici hanno respinto la denuncia del disc jockey, che aveva accusato la cantante di averlo fatto licenziare senza giusta causa

Taylor Swift e le molestie sessuali: prima vittoria in aula contro il dj David Mueller

Vittoria importante in tribunale per Taylor Swift contro il dj David Mueller, accusato dalla popstar di averla molestata sessualmente. I giudici hanno infatti respinto la denuncia del disc jockey, che aveva a sua volta accusato la cantante di averlo fatto licenziare senza giusta causa. Swift ha reagito con gioia dopo la sentenza, abbracciando i legali e la sua famiglia con slancio.

La decisione della corte è arrivata al termine del quinto giorno di udienze del processo avviato dalla popstar nei confronti di Mueller, colpevole, a suo dire, di averle palpato il sedere durante un incontro con i fan prima di un concerto nel 2013. In aula anche l'ex guardia del corpo di Swift ha testimoniato a favore della cantante, sostenendo di aver visto il dj metterle le mani sotto la gonna mentre posavano davanti ai fotografi.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Usa, 40° anniversario dalla morte di Elvis Presley a Memphis

Quarant'anni senza Elvis, omaggio dei fan davanti alla casa di Memphis

Una veglia in Tennessee in memoria del cantante che ha cambiato la storia della musica

Taylor Swift, her mother Andrea and attorney Jesse Schaudies react to the verdict being read in Denver Federal Court where the Taylor Swift groping trial goes on in Denver

Taylor Swift vince in tribunale contro dj che le palpò fondoschiena

Risarcimento simbolico di un dollaro per la cantante statunitense: "Deve servire da esempio per le altre donne che potrebbero essere riluttanti a denunciare"

Festival Federico Cesi, il suono dei borghi umbri diventa un concerto

L'Umbria raccontata dalla musica classica per un mese intero

Ai piedi del Monte Bianco la più grande rock band del mondo

Si è svolto in Val Veny il "Rockin' 1000 Summer Camp": 1.039 persone hanno fatto musica in uno scenario incredibile. La storia del progetto