Lunedì 10 Ottobre 2016 - 19:30

Tavecchio: L'esclusione di Pellé dalla nazionale è temporanea

" Il gesto plateale è andato su tutte le televisioni del mondo" sottolinea il presidente Figc

Tavecchio: L'esclusione di Pellé dalla nazionale è temporanea

"L'esclusione di Pellé, ancorché temporanea e non definitiva, è stata presa ponderatamente e con sofferenza. Il gesto plateale è andato su tutte le televisioni del mondo. Le parole che poi sono seguite hanno fatto il resto. Non era possibile fare diversamente a mio avviso". Lo ha detto il presidente della Figc, Carlo Tavecchio, a margine della presentazione del campionato dei disabili 'Quarta categoria', a Milano, dopo il pareggio con la Spagna e la vittoria al 91' con la Macedonia.

 Sulla questione Flaminio che potrebbe diventare la nuova casa dell'Italia come ha suggerito lui stesso nelle ultime ore, il numero uno federale ha spiegato: "Noi abbiamo in questo momento progetti in testa per vedere o possibilmente accorpare la Federazione a Roma, che è suddivisa in vari edifici. Una delle possibilità potrebbe anche essere quella del Flaminio. Quindi, non di per sé per la Nazionale ma per la Federazione. La Nazionale gioca a Firenze e non cambierà questo posto, è l'ideale e, quindi, non abbiamo intenzione di portare la Nazionale via da Coverciano. A Roma, però, vogliamo organizzare la Federazione diversamente per questioni gestionali e di costi", ha concluso Tavecchio.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Diego Armando Maradona

Maradona: Su Sarri ho sbagliato, Messi è il migliore

"Dybala continuerà a crescere e Higuain a fare gol, sa fare quello, ma con la palla tra i piedi è inferiore"

Zeman: Ricevuto offerte dalla Cina, ma non ho bisogno di soldi

Zeman: Ricevuto offerte dalla Cina, ma non ho bisogno di soldi

"Per tornare dovrei trovare una squadra dove poter lavorare e oggi ce ne sono poche"

Maradona premiato alla Hall of fame. Stretta di mano con Ferlaino

Maradona premiato alla Hall of fame. Stretta di mano con Ferlaino

Premiato nel 2014 come giocatore straniero, ha ritirato oggi il riconoscimento