Lunedì 10 Ottobre 2016 - 19:30

Tavecchio: L'esclusione di Pellé dalla nazionale è temporanea

" Il gesto plateale è andato su tutte le televisioni del mondo" sottolinea il presidente Figc

Tavecchio: L'esclusione di Pellé dalla nazionale è temporanea

"L'esclusione di Pellé, ancorché temporanea e non definitiva, è stata presa ponderatamente e con sofferenza. Il gesto plateale è andato su tutte le televisioni del mondo. Le parole che poi sono seguite hanno fatto il resto. Non era possibile fare diversamente a mio avviso". Lo ha detto il presidente della Figc, Carlo Tavecchio, a margine della presentazione del campionato dei disabili 'Quarta categoria', a Milano, dopo il pareggio con la Spagna e la vittoria al 91' con la Macedonia.

 Sulla questione Flaminio che potrebbe diventare la nuova casa dell'Italia come ha suggerito lui stesso nelle ultime ore, il numero uno federale ha spiegato: "Noi abbiamo in questo momento progetti in testa per vedere o possibilmente accorpare la Federazione a Roma, che è suddivisa in vari edifici. Una delle possibilità potrebbe anche essere quella del Flaminio. Quindi, non di per sé per la Nazionale ma per la Federazione. La Nazionale gioca a Firenze e non cambierà questo posto, è l'ideale e, quindi, non abbiamo intenzione di portare la Nazionale via da Coverciano. A Roma, però, vogliamo organizzare la Federazione diversamente per questioni gestionali e di costi", ha concluso Tavecchio.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Brasile, condanna per riciclaggio in narcotraffico: 12 anni a figlio Pelè

Il figlio di Pelè condannato a 12 anni per riciclaggio

Edinho continua a dichiararsi innocente

Coverciano, Stage della Nazionale italiana di calcio

Verso Italia-Albania, la carica di Ventura-Oriali: Palermo 12° uomo in campo

La partita delle qualificazioni ai Mondiali di Russia 2018 si terrà il 24 marzo

Papa incontra Villarreal: Calcio è come vita, serve spirito di squadra

Papa incontra Villarreal: Calcio è come vita, serve spirito squadra

Bergoglio ha ricevuto anche una maglietta della squadra personalizzata e autografata da tutti

Lavezzi: Tornare a Napoli? Non penso che De Laurentiis voglia

Lavezzi: Tornare a Napoli? Non penso che De Laurentiis voglia

L'attaccante si racconta: Ho nostalgia della città