Giovedì 27 Ottobre 2016 - 12:15

Tavecchio: Endorsement Agnelli? Non posso che essere contento

Sulla vicenda Intralot dice: "Noi sereni, abbiamo agito nella legge"

Tavecchio: Endorsement Agnelli? Non posso dire di non essere contento

"L'endorsement di Andrea Agnelli nel corso dell'assemblea azionisti della Juve? Tutte le cose positive fanno piacere. Io ho un rapporto di cordialità ed ho avuto anche delle critiche. Non posso dire di non essere contento". Queste le parole del presidente della Figc, Carlo Tavecchio, a margine della presentazione del report 'il conto economico del calcio italiano' alla Camera dei Deputati. "Un cambio di indirizzo importante? E' una scelta del presidente Agnelli", conclude.

"Se stiamo valutando un passo indietro in merito all'accordo di sponsorizzazione con la società di scommesse Intralot? No, siamo tranquilli e sereni perché abbiamo fatto le cose regolari e nella legge", aggiunge Tavecchio. 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Del Piero scherza: Ronaldo via dal Real? Alla Juve c'è posto

Del Piero scherza: Ronaldo via dal Real? Alla Juve c'è posto

Parlando della finale di Champions, l'ex numero 10 bianconero ha detto: "Coppa maledetta, lo è per la storia. Speriamo di vincerla un'altra volta"

Italia Under 21 - Mister Di Biagio e Federico Bernardeschi in conferenza

Europei U21, Di Biagio ci crede: Italia può battere Germania

Gli Azzurrini sono chiamati all'impresa a Cracovia per sperare nella qualificazione alle semifinali

Euro Under 21, Pellegrini ci crede e sprona l'Italia: Destino è nelle nostre mani

Under 21, Pellegrini ci crede e sprona l'Italia: Destino è nostro

Dopo la pesante sconfitta con la Repubblica Ceca, la squadra volta pagina e si prepara alla sfida con la Germania

Berlusconi: Donnarumma? Farei di tutto per non lasciarlo partire

Berlusconi: Donnarumma? Farei di tutto per non lasciarlo partire

"Ma bisogna anche capire un ragazzo che ha la possibilità di guadagnare 100 milioni... Chi di noi non si comporterebbe come lui?"