Domenica 05 Marzo 2017 - 23:00

Tare: Milinkovic-Savic va fatto crescere con tranquillità

"Ha ancora margini di miglioramento e comunque sta già giocando in una società importante"

Tare: Milinkovic-Savic va fatto crescere con tranquillità

"Quanto vale oggi Milinkovic-Savic? Non è nei nostri piani prendere in considerazione un suo addio". E' quanto ha chiarito Igli Tare, direttore sportivo della Lazio, a proposito del futuro del talentuoso centrocampista. "Questi giocatori vanno lasciati crescere in tranquillità, ha ancora margini di miglioramento e comunque sta già giocando in una società importante e in un palcoscenico altrettanto importante", ha spiegato il dirigente biancazzurro ai microfoni di Premium Sport prima del match in casa del Bologna. "Il tempo, per lui, sarà galantuomo". Quanto al destino del tecnico Inzaghi, "vle lo stesso discorso fatto per Milinkovic - ha sottolineato - a Roma ogni tanto saltano fuori queste voci di addii, ma noi consideriamo la Lazio come un punto di arrivo. Simone è giovane, ha davanti a sé una carriera importante, ma anche lui deve capire l'importanza delle tappe che fanno parte della carriera di un allenatore. Sta facendo un lavoro pazzesco, ma noi eravamo convinti di lui anche se l'estate è stata un po' travagliata. Il tempo ci ha dato ragione", ha concluso Tare.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Lazio - Chievo Verona

Serie A, Lazio super anche senza Immobile: Chievo travolto 5-1

Vittoria meno netta di quanto dica l'altisonante 5-1 ma meritatissima e che porta in calce la firma di Milinkovic-Savic

Caso Anna Frank, chiesti 2 turni a porte chiuse per la Lazio

La sentenza della Procura fedelae è prevista per l’inizio della prossima settimana

Spal - Lazio

Serie A, Immobile cala il poker: Lazio travolge Spal 5-2

Non è bastato l'orgoglio alla Spal per evitare la sconfitta, vendicata dagli ospiti la gara d'andata quando all'Olimpico la Lazio fu frenata sullo zero a zero

Inter - Lazio

Inter-Lazio 0-0, le pagelle: ancora male Icardi

Strakosha e De Vrij i migliori in campo