Giovedì 28 Gennaio 2016 - 20:00

Tarantino: 'The hateful eight' non solo western

"Io condenso, faccio 5 film dentro uno" dice il regista presentando il film in uscita nelle sale italiane il 4 febbraio

Presentazione stampa Film 'The Hateful Eight'

E' stato il giorno di Quentin Tarantino oggi a Roma: in un hotel di Trinità dei Monti ha presentato 'The Hateful Eight', in uscita nelle sale italiane il 4 febbraio. Con il regista statunitense c'era Ennio Morricone, che ha firmato le musiche del film ed e' in gara per l'Oscar. "Non ci penso per niente, vado lì e basta", ha detto il compositore sulla competizione più importante del cinema mondiale alla conferenza stampa sulla pellicola alla quale hanno partecipato anche gli attori Kurt Russell e Michael Madsen. Il film è candidato a tre statuette.

"Io sono il giocoliere dei generi cinematografici. Il pubblico che va a vedere un mio film paga un biglietto e ne vede quattro o cinque di film e anche questa volta ho mescolato il western con il giallo da camera alla Agatha Christie e con l'horror". Così il cineasta Tarantino si è definito parlando della sua ultima fatica interpretata da Kurt Russell, Jennifer Jason-Leigh, Tim Roth, Samuel J, Jackson, Michael Madsen, Bruce Dern.Forse lo erano Bastardi senza gloria e Djiango Unchained. Ma non The Hateful Eight. Questo film non è politico ha detto Quentin Tarantino sottolineando che "alcuni eventi, accaduti durante le riprese hanno reso questo lavoro molto più attuale di quanto non fosse all'inizio".

"Io condenso, faccio 5 film dentro uno. Quando ho cominciato a girare questo, sapevo che volevo fare un western e un giallo alla Agatha Christie.E' stato solo alla fine del montaggio che ho realizzato di aver fatto un film horror, però non posso che dirmi felice", ha dichiarato il regista, spiegando di essersi ispirato al vecchio western e a John Carpenter soprattutto "nei paesaggi, dove c'è la neve e personaggi intrappolati in una stanza".

Oltre alla nomination per le musiche di Morricone, già vincitore del Golden Globe, The Hateful Eight corre agli Oscar nelle categorie miglior attrice non protagonista (Jennifer Jason Leigh) e miglior fotografia (Robert Richardson). Lo spaghetti western firmato Tarantino, con un occhio a Sergio Leone, ma girato alla maniera di Quentin - distribuito da Leone Film Group e da Raicinema - è ambientato qualche anno dopo la fine della guerra civile: una diligenza è costretta a fermarsi nel Wyoming a causa di una tempesta di neve. Il cacciatore di taglie John Ruth e la sua prigioniera Daisy Domergue sono attesi nella città di Red Rock dove Ruth, noto da come "Il Boia", porterà la donna dinanzi alla giustizia, riscuotendo una taglia di 10.000 dollari. Lungo la strada incrociano due uomini che si uniscono a loro. Ma la tempesta infuria ed i quattro sono costretti a fermarsi per presso un emporio dove ad accoglierli troveranno altri quattro sconosciuti. Gli otto viaggiatori bloccati dalla neve si rendono presto conto che forse qualcuno non è chi dice di essere e che, probabilmente, non sarà facile raggiungere Red Rock.

Quentin Tarantino si è presentato in conferenza stampa con giubbotto e t-shirt viola a sfidare la superstizione. "Arrivederci Paparazzi", ha detto alla fine del photo call.Morricone non si è sottratto alle domande dei giornalisti dopo la conferenza stampa: "A quale grande del passato è paragonabile Tarantino? La professione di Tarantino nel passato non c'era. Ma se proprio devo fare un paragone, Wagner perché voleva unificare tutte le arti in uno spettacolo", ha detto sollecitato da un cronista Ennio Morricone, che ha già vinto ai Golden Globe per le musiche dell'ultimo film del regista di Pulp fiction.

Scritto da 
  • Laura Carcano
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Asia Argento rivela: "A 16 anni un regista e attore italiano mi molestò"

E su Weinstein dice: "Era un orco, un predatore seriale"

Caso Weinstein, Asia Argento: "Era un orco, mi sconvolgono gli attacchi delle donne"

"Mi accusano di esserci stata, è questa la cosa che mi fa più male"

Harvey Weinstein allegations

Weinstein espulso dalla board Oscar dopo le accuse di molestie

La decisione dell'Academy of Motion Picture Arts and Sciences dopo lo scandalo

La svolta horror degli X-Men: il primo trailer di New Mutants

Nel cast anche Maisie Williams di "Game of Thrones" e Charlie Heaton di "Stranger Things"