Martedì 10 Ottobre 2017 - 09:30

Tangenti per Rio 2016: confermato l'arresto del presidente del Comitato olimpico del Brasile

Carlos Nuzman è accusato di corruzione e riciclaggio di denaro sporco, ma lui continua a negare

Tangenti per Rio 2016: confermato l'arresto del presidente del Comitato olimpico del Brasile

La magistratura federale brasiliana ha confermato l'arresto per corruzione del presidente del Comitato olimpico nazionale e del Comitato organizzatore di Rio 2016 Carlos Nuzman. La decisione del giudice Marcelo Breta significa che non vi è ora alcuna scadenza per il 75enne Nuzman, che in origine doveva essere trattenuto per cinque giorni. Nuzman e il Comitato olimpico nazionale del Brasile (Cob) sono stati sospesi provvisoriamente dal Comitato o limpico internazionale. Nuzman, ex membro del Cio e ora membro onorario, è accusato di aver organizzato un giro di più di 2 milioni di dollari di tangenti per ottenere l'assegnazione dei Giochi Olimpici del 2016 a Rio de Janeiro, è accusato di corruzione e riciclaggio di denaro sporco. Il dirigente brasiliano ha fin qui negato ogni accusa.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

FOLLMANN CELEBRATES 'LIFE' AND THINKS ABOUT PARALYMPICS AFTER PLANE ACCIDENT

Nuova vita per l'ex portiere della Chapecoense: "Sogno le Paralimpiadi"

Un nuovo obiettivo per il 25enne sopravvissuto al tragico incidente in cui persero la vita 71 persone tra compagni di squadra e staff

A.C. Milan, allenamento mattutino

Calcio, Milan ecco i soldi: Bgb Weston, 8 settimane per rifinanziamento

La mission dell'advisor è quella di trovare una banca o un fondo disposti a erogare denaro al club rossonero

Milan Games Week a Rho Fiera

Videogiochi alle Olimpiadi. Apertura del Cio: "Sono uno sport"

"Gli 'e-sports' rappresentano una piattaforma per un coinvolgimento nel movimento olimpico"

Motomondiale, le libere del GP di Silverstone 2017

MotoGp, Malesia: pole Pedrosa, Dovizioso terzo e Marquez cade e arriva settimo

Lo spagnolo della Honda ha firmato nelle qualifiche sul circuito di Sepang il miglior tempo. Quarto Valentino Rossi