Lunedì 28 Marzo 2016 - 17:45

Taiwan, orrore a Taipei: bimba di 3 anni decapitata in strada

L'aggressione, probabilmente casuale, è stata compiuta da un uomo, poi arrestato dalla polizia

Il barbaro omicidio nella capitale Taipei

 Una bambina di tre anni è stata decapitata sotto gli occhi della madre in pieno centro a Taipei, a Taiwan.  L'aggressione, probabilmente casuale, è stata compiuta da un uomo, poi arrestato dalla polizia, mentre la donna e la figlia si trovavano vicino alla stazione della metropolitana nel quartiere di Neihu. Secondo quanto ha reso noto la polizia locale, l'uomo di circa 40 anni, con precedenti problemi psichiatrici, è stato identificato dalla madre della bambina che ha raccontato come la piccola sia stata aggredita, mentre era in bicicletta, con un coltello da cucina. "Non potevo immaginare che mia figlia fosse in pericolo", ha raccontato la madre all'emittente ETB spiegando che all'inizio sembrava che l'uomo volesse aiutare la bambina perchè la bicicletta si era inceppata. Il presidente taiwanese Ma Ying-jeou ha condannato l'omicidio e ha chiesto al governo di prendere misure immediate.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Siria, gli Usa vicini a sospendere la collaborazione con la Russia

Siria, gli Stati Uniti vicini a sospendere la collaborazione con la Russia

Tensione ai massimi livelli dopo gli attacchi su Aleppo da parte dell'esercito di Damasco, sostenuto da Mosca

Treno deraglia in stazione in New Jersey: un morto e 100 feriti

Treno deraglia in stazione in New Jersey: un morto e 100 feriti

Schianto davanti a Manhattan, crollato parte del tetto che copre i binari ferroviari

Londra, aumento prezzi e crisi alloggi: ancora bufera su Airbnb

Londra, aumento prezzi e crisi alloggi: ancora bufera su Airbnb

L'azienda respinge le accuse: "Rincaro non dipende da noi"

Aleppo, situazione sempre più disperata

Allarme dell'Unicef: Uccisi 96 bambini ad Aleppo Orientale

Il sistema sanitario nella città siriana è al collasso