unicef

Pagina 1 di 6
Martedì, Febbraio 20, 2018 - 12:30

Unicef: 2,6 milioni di bambini muoiono ogni anno

Ogni anno 2,6 milioni di neonati nel mondo non sopravvivono al primo mese di vita, circa 7.000 neonati ogni giorno. Un milione di loro muore lo stesso giorno in cui nasce. Secondo il nuovo rapporto dell’Unicef, il tasso di mortalità neonatale a livello mondiale rimane allarmante, in particolare nei Paesi più poveri del mondo. I bambini nati in Giappone, Islanda e Singapore hanno la probabilità di sopravvivenza più alta, mentre i neonati in Pakistan, Afghanistan e Repubblica Centrafricana la più bassa. Secondo il rapporto, a livello mondiale, nei Paesi a basso reddito, la media del tasso di mortalità neonatale è di 27 morti su 1.000 nati. Nei Paesi ad alto reddito il tasso è di 3 su 1.000.

Martedì, Dicembre 12, 2017 - 10:45

L'Unicef lancia l'allarme pedopornografia

Nonostante la massiccia presenza di bambini online - 1 utente su 3 su internet - si fa ancora troppo poco per proteggerli dai pericoli del mondo digitale e per aumentare il loro accesso a contenuti sicuri online. A lanciare l'allarme è l'Unicef nel Rapporto annuale "La condizione dell'infanzia nel mondo 2017: Figli dell'era digitale" pubblicato oggi. Il 53 per cento delle vittime di abusi ha 10 anni o meno: un dato sconcertante, ma allo stesso tempo inferiore al 69 per cento del 2015. In aumento invece il numero di immagini di bambini dagli 11 ai 15 anni: dal 30% nel 2015 si passa al 45% nel 2016. 9 Url con contenuti pedopornografici su 10 sono localizzati in 5 paesi: Canada, Francia, Olanda, Russia e Usa.

Giovedì, Dicembre 7, 2017 - 12:00

L'allarme di Unicef: 17 milioni di neonati respirano aria tossica

Circa 17 milioni di bambini, con meno di un anno di età, vivono in posti dove l'inquinamento atmosferico è almeno sei volte superiore ai limiti internazionali stabiliti dall'Organizzazione mondiale della sanità. A lanciare l'allarme è l'Unicef che, in uno studio, evidenzia come l'aria tossica respirata dai bambini metta a serio rischio il loro sviluppo cerebrale. In Asia meridionale si trova il maggior numero di bambini che vivono in aree duramente colpite, oltre 12 milioni. Nella regione dell'Asia dell'Est e del Pacifico vivono altri 4 milioni e trecentomila bambini in aree in cui l'inquinamento supera di sei volte i limiti.

Lunedì, Novembre 20, 2017 - 22:45

Milano, in centinaia alla marcia di Unicef per i diritti dei bambini

(LaPresse) - Una marcia allegra, piena di musica, colori, striscioni seri e divertenti, bolle di sapone e palloncini lanciati in aria per ricordare tutti i bambini i cui diritti in diverse parti del mondo vengono negati. Anche quest'anno, per celebrare i diritti fondamentali dell'infanzia e dell'adolescenza riconosciuti dalla Convenzione Internazionale approvata il 20 novembre 1989 dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, centinaia di ragazze e ragazzi hanno partecipato alla Marcia per i Diritti dell'infanzia promossa da Unicef e da Arciragazzi, partita dai Giardini di Porta Venezia a Milano e conclusa in piazza San Fedele con balli, canti e artisti di strada.

Lunedì 17 Luglio 2017 - 17:15

Un bambino su dieci nel mondo non è stato vaccinato

Lo rivelano i dati sulla copertura immunitaria globale resi noti oggi da Unicef e Organizzazione mondiale della Sanità

Venerdì, Marzo 17, 2017 - 11:00

VIDEO Morbillo, l'allarme arriva anche dall'Unicef

Anche l'Unicef lancia l'allarme morbillo nel mondo. Secondo l'organizzazione dell'Onu il virus "uccide ogni anno circa 132mila bambini". Dati che arrivano dopo quelli diffusi dal ministero della Salute secondo cui da inizio anno in Italia si è registrato un aumento del numero di casi pari al 230% rispetto allo stesso periodo del 2016. "I genitori rifiutano la vaccinazione, nonostante le evidenze scientifiche, attiveremo ogni possibile procedura per la piena realizzazione del Piano nazionale di prevenzione vaccinale" afferma il ministro Beatrice Lorenzin.

Giovedì, Dicembre 22, 2016 - 15:00

Unicef in piazza per Aleppo: “Una coperta per ricordare il dramma dei bimbi siriani”

"L'Unicef lancia oggi l'#L'Aleppoday una giornata dedicata ad informare, raccontare, sensibilizzare l'opinione pubblica sulle condizioni dei bambini di Aleppo e di tutta la Siria colpiti dalla guerra. "Abbiamo chiesto a tutti di portare una coperta come simbolo di calore umano e di protezione- ci spiega Andrea Iacomini, portavoce di Unice- ci auguriamo che il mondo non si volti dall'altra parte. Oggi sono almeno 3000 i b ambini evacuati da Aleppo Est ma ce ne sono ancora 4000 intrappolati in quel che resta della città di cui molti orfani e senza famiglie". Tra gli ospiti anche l'ex calciatore e ora allenatore Roberto Mancini, ambasciatore Unicef: "Lo sport deve servire da strumento per attirare l'attenzione dell'opinione pubblica su un tema così importante come la tragedia che stanno vivendo i bambini di Aleppo e di tutta la Siria". Mancini è appena tornato da un viaggio in un campo profughi al confine con la Siria: " Li ho visti ridere e gioire come fossero in vacanza - ci spiega emozionato - solo perchè erano fuori dai bombardamenti. Non si può rimanere inermi di fronte a ciò ch sta accadendo".

Martedì, Dicembre 13, 2016 - 09:45

VIDEO L'Unicef celebra i sui 70 anni con Beckham e Bloom

L'Unicef ha festeggiato il settantesimo anniversario con una serata di gala a New York. Numerosi gli artisti dello spettacolo presenti. Sul red carpet tra gli altri David Beckham, Jackie Chan, Orlando Bloom e i cantanti Femi Kuti e Angélique Kidjo. Durante la celebrazione l'attrice Priyanka Chopra è stata nominata Ambasciatrice Unicef. Il fondo delle nazioni unite per l'infanzia celebra i progressi compiuti in favore di tutti i bambini del mondo, ricordando che ci sono altri milioni di bambini che devono essere raggiunti e che rischiano le proprie vite e il proprio futuro a causa di conflitti, crisi, povertà e discriminazioni.

Giovedì, Novembre 10, 2016 - 23:00

Liam Neeson ambasciatore Unicef nel campo profughi

Liam Neeson tra i piccoli profughi siriani del campo di Zaatar, in Giordania, nei pressi del confine con la Siria. L'attore nordirlandese si è intrattenuto con bambini e ragazzini scappati dalla guerra nelle vesti di ambasciatore Onu di buona volontà. La Giordania ospita più di 1,4 milioni di rifugiati siriani, 100mila dei quali in campi profughi.

Pagine