trump

Pagina 1 di 102
Sabato, Febbraio 24, 2018 - 12:15

Russiagate, Rick Gates si dichiara colpevole

Richard Gates si dichiara colpevole di cospirazione e di aver mentito agli investigatori che indagano sul Russiagate. Una decisione legata a motivi familiari quella dell’ex top manager della campagna elettorale di Donald Trump. Gates è sotto indagine per 32 capi di imputazione che, di fatto, prevedono anche la frode e il riciclaggio di denaro. La Casa Bianca ha preso subito le distanze. Intanto il presidente Trump sta valutando l'introduzione di dazi del 24% sulle importazioni di acciaio e del 10% su quelle di alluminio negli Stati Uniti.

Venerdì, Febbraio 23, 2018 - 19:30

Trump autoironico sulla calvizie: "Provo come un pazzo a nasconderla"

Donald Trump ironizza sulla sua calvizie ammettendo in modo scherzoso che prova in tutti i modi a nasconderla: "Provo come un pazzo a nascondere questa calvizie, amici. Lavoro davvero sodo. Guardate, non è male!". Il presidente, sul palco della Conservative Political Action Conference (Cpac), in Maryland, ammette poi di essere distratto dalla sua immagine sui monitor: "Amo guardare quel tipo mentre parla". Poco dopo, rivolgendo le spalle al pubblico, mostra la nuca e i capelli perfettamente sistemati aggiungendo: "Non è male!";.

Giovedì, Febbraio 22, 2018 - 21:00

Strage in Florida, Trump: “Non ho mai detto di armare gli insegnanti”

"Non ho mai detto diamo armi agli insegnanti. Ho detto di valutare la possibilità di darle a insegnanti esperti con esperienza militare e addestramento speciale". Sono le dichiarazioni del presidente americano Donald Trump che ha chiarito le dichiarazioni rilasciate durante un incontro con gli studenti sopravvissuti alla sparatoria. Donald Trump corregge il tiro. Il capo della Casa Bianca sottolinea che questa ipotesi consentirebbe di salvare vite e sarebbe un deterrente per i "codardi" che vogliono attaccare

Giovedì, Febbraio 22, 2018 - 11:15

Sparatoria nei college Usa, il padre di una vittima da Trump: "Quanti bambini devono ancora morire?"

Donald Trump ha incontrato alla Casa Bianca una delegazione di studenti sopravvissuti a varie sparatorie nelle scuole americane, insieme a insegnanti e genitori delle vittime. Dopo aver ascoltato le loro toccanti testimonianze, il presidente degli Stati Uniti ha proposto di armare gli insegnanti, con una sorta di "porto d'armi in sicurezza". Gli insegnanti "dovrebbero seguire un training speciale - ha spiegato Trump - e non avremmo più una zona senza armi. Perché una zona senza armi attrae i pazzi, che sono tutti codardi e dicono "entriamo e attacchiamo, perché i proiettili non ci torneranno indietro". Tra gli invitati c'era il padre di una ragazza uccisa nella sparatoria avvenuta nella Douglas High School di Parkland: "Fate qualcosa - ha detto - Avreste dovuto farlo già dopo la prima sparatoria. In quante scuole, a quanti bambini si deve ancora sparare"

Giovedì, Febbraio 22, 2018 - 10:15

Strage in Florida, Trump: "Armiamo gli insegnanti"

Negli Stati Uniti non si placa la polemica sulle armi dopo la strage nel liceo di Parkland, in Florida, dove un ex studente ha ucciso 17 persone. Donald Trump valuta la possibilità di armare gli insegnanti: "Capisco che è un'ipotesi controversa, ma siamo qui per ascoltare", ha detto il presidente americano durante un incontro alla Casa Bianca con gli studenti sopravvissuti, i genitori e gli insegnanti. Intanto diverse scuole minacciano i ragazzi e i docenti che intendono partecipare alla manifestazione contro le armi del 24 marzo e annunciano misure disciplinari

Giovedì 22 Febbraio 2018 - 01:30

Proposta Trump: "Armare i prof addestrati per difendere le scuole"

L'idea del presidente Usa spiegata ai ragazzi della scuola della strage e dei loro genitori. Proteste in tutto il Paese

Domenica 18 Febbraio 2018 - 09:45

Vonn amareggiata: "Io antiUsa? Ce l'ho solo con Trump"

La campionessa messa sotto accusa sui social per le sue dichiarazioni critiche nei confronti del presidente: "Parlerò dopo le gare. Non ho cambiato idea"

Venerdì, Febbraio 16, 2018 - 11:45

Il Senato americano boccia le proposte di Trump

Il Senato americano ha respinto il progetto di legge repubblicano che recepiva la proposta della Casa Bianca sui “dreamer” e l’immigrazione, dopo aver bocciato poco prima una iniziativa bipartisan su cui Trump aveva minacciato il veto. L'esito finale è stato 39 sì (contro i 60 necessari) e 60 no. La proposta del presidente prevede – tra l’altro – una “sanatoria” per un milione e 800mila “dreamer” e fondi per il muro e la sicurezza del confine

Giovedì, Febbraio 15, 2018 - 22:30

Trump parla in tv dopo la strage a scuola in Florida

Si rivolge direttamenti ai bambini il presidente americano Donald Trump che parla in tv dopo la strage a scuola in Florida. "Voglio parlare ai bambini americani, specialmente quelli che si sentono persi, soli, confusi o addirittura spaventati, voglio che sappiate che non siete soli", dice il capo della Casa Bianca che assicura: "Rendere le scuole più sicure sarà una delle nostre priorità"

Giovedì, Febbraio 15, 2018 - 21:30

Florida, Trump: "Rendere più sicure le scuole"

"Rendere più sicure le scuole  e cambiare la cultura americana affinché abbracci la vita", questi gli obiettivi di Donald Trump dopo la strage nel liceo di Parkland, in Florida, compiuta dal 19enne Nikolas Cruz. Nessun riferimento  da parte del presidete americano alla controversa questione del facile accesso alle armi negli Usa. Nel frattempo emergono nuovi dettagli sull'autore della strage. Cruz è stato un membro di una milizia di nazionalisti bianchi della Florida chiamata "Republic of Florida". Ad affermarlo il leader del gruppo che ha spiegato che il ragazzo ha partecipato anche ad alcune "esercitazioni paramilitari"

Pagine