Spagna

Pagina 1 di 88
Lunedì, Gennaio 22, 2018 - 14:15

Puigdemont lascia il Belgio, la Spagna chiede l'arresto

La procura generale spagnola ha chiesto al Tribunale supremo di riattivare il mandato di arresto europeo per Carles Puigdemont. Stamattina il leader indipendentista catalano è arrivato a Copenhagen per partecipare a una conferenza sulla Catalogna organizzato dall'università della capitale danese. E' la prima volta, in 80 giorni, che Puigdemont lascia il Belgio, paese in cui si trova per evitare l'arresto in Spagna per ribellione, secessione e malversazione, in relazione alla dichiarazione unilaterale di indipendenza del 27 ottobre scorso. Il mandato d'arresto europeo era stato ritirato a dicembre. Intanto il presidente del Parlamento catalano, Roger Torrent, ha proposto proprio Puigdemont come presidente della Generalitat, in quanto unico candidato proposto e quello con più sostegno. La sessione di investitura del nuovo presidente catalano è prevista entro il 31 gennaio.

Lunedì, Gennaio 22, 2018 - 08:15

Preso in Spagna il superlatitante della nuova Banda della Magliana

E' stato catturato in Spagna il superlatitante Fausto Pellegrinetti, 76enne appartenente alla nuova Banda della Magliana. L'uomo era ricercato da 15 anni, poiché condannato in via definitiva a 13 anni di reclusione per i reati di associazione a delinquere finalizzata al narcotraffico e riciclaggio. Pellegrinetti è stato arrestato nel primo pomeriggio di ieri al termine di un'attività investigativa durata due anni, condotta dalla Squadra Mobile di Roma, dal Servizio Centrale Operativo, in collaborazione con la polizia nazionale spagnola UDYCO Central, la Direzione Centrale Polizia Criminale - SCIP - e la Direzione Centrale Servizi Antidroga, sotto il coordinamento della Direzione Distrettuale Antimafia di Roma.

Venerdì, Gennaio 19, 2018 - 19:45

Puigdemont: "Governo anche dal Belgio"

Punta alla rielezione dall'esilio autoimposto: è Carles Puigdemont che ha assicurato di poter governare la Catalogna anche dal Belgio. "Dal carcere invece sicuramente non potrei farlo", ha dichiarato l'ex presidente catalano che si trova in questo momento a Bruxelles. Il fronte indipendentista che ha la maggioranza assoluta nel Parlament preme perché Puigdemont sia investito nuovo presidente a fine mese per via telematica senza rientrare in Spagna, dove rischia l'arresto immediato. Il premier spagnolo Rajoy ha minacciato di prolungare il commissariamento ex-articolo 155 della costituzione se Puigdemont sarà rieletto dall'esilio senza tornare in Spagna

Lunedì, Gennaio 8, 2018 - 09:30

Neve in Spagna, centinaia di automobilisti bloccati

La Spagna ha schierato l'unità di emergenza dell'esercito per far fronte ai disagi causati dalle forti nevicate. Centinaia di automobilisti sono rimasti bloccati all'interno dei loro veicoli sull'autostrada AP6. I soccorritori dell'Ume hanno utilizzato gli spazzaneve per liberare la strada e hanno distribuito acqua e coperte.

Sabato, Dicembre 16, 2017 - 17:30

Igor il russo, è caccia alla rete di fiancheggiatori

(LaPresse) Gli inquirenti italiani indagano sulla fitta rete di fiancheggiatori di Igor il russo, il killer di Budrio arrestato ieri in Spagna dopo uno scontro a fuoco con la Guardia Civil in cui sono morti due militari e un civile. Sono una decina i nomi finiti nel mirino degli inquirenti. I complici che per otto mesi avrebbero coperto la fuga del killer si anniderebbero non solo in Spagna, ma anche tra Serbia, Austria e Francia: tra loro  alcuni familiari ed ex compagni di carcere. La Procura di Bologna ha chiesto il verbale dell'udienza che si terrà domani in Spagna.

Venerdì, Dicembre 15, 2017 - 19:45

Catturato Igor il russo: nella sparatoria muoiono tre persone

Si era rifugiato in Spagna Igor il russo, il killer di Budrio catturato nella notte vicino Saragozza dopo uno scontro a fuoco con la Guardia Civil. Nella sparatoria sono morte tre persone: due militari e il proprietario di un ranch. Norbert Feher era ricercato per gli omicidi del barista di Budrio Davide Fabbri e della guardia ecologica volontaria Valerio Verri. E' stato arrestato dopo una lunga caccia all'uomo in Italia e proseguita in Europa. "Con i familiari delle vittime di Igor c'era un "patto d'onore" per assicurare alla giustizia il killer in fuga", ha detto il ministro dell'Interni Marco Minniti che ha ringraziato le autorità spagnole.

Venerdì, Dicembre 15, 2017 - 19:45

Mondiali 2018, la Fifa di escludere la Spagna

La Fifa minaccia di escludere la Spagna dal Mondiale di Russia. Lo scrive "El Pais". Sulla decisione peserebbero "le ingerenze del governo spagnolo nell'elezione del nuovo presidente della Federcalcio iberica" indetta dopo lo scandalo che ha coinvolto l'ex numero 1 Angel Maria Villar, arrestato lo scorso luglio per corruzione. L'avvertimento della Fifa nasce dalla proposta realizzata dal Consiglio Superiore dello Sport di ripetere le elezioni del presidente che si sono tenute lo scorso maggio

Venerdì 15 Dicembre 2017 - 11:15

Arrestato Igor, l'assassino spietato di Budrio: era in Spagna

Era ricercato da mesi. Fermato dopo un conflitto a fuoco in cui ha ucciso tre persone

Lunedì, Novembre 27, 2017 - 09:15

Spagna, crolla il pavimento di una discoteca: oltre 40 persone ferite a Tenerife

Quaranta persone sono rimaste ferite in una discoteca a Tenerife, nelle isole Canarie, in seguito al crollo del pavimento, sprofondato per 4 metri. L'incidente è avvenuto alle 2.30 di domenica mattina (ora locale). Oltre ai 22 feriti soccorsi sul posto o trasportati in ospedale, se ne sono aggiunti altri 18 che si sono recati con mezzi propri al pronto soccorso, ha spiegato il sindaco della città in una conferenza stampa.

Venerdì, Novembre 3, 2017 - 12:00

Prima notte in un carcere spagnolo per gli indipendentisti catalani

(LaPresse) Prima notte in un carcere spagnolo per gli indipendentisti catalani che hanno sfidato Madrid e ora rischiano 30 anni di carcere per ribellione, sedizione e malversazione. Il presidente destituito Puigdemont è rimasto in Belgio e per lui è pronto un ordine di cattura europeo. "Il governo legittimo della Catalogna incarcerato per le sue idee", denuncia su Twitter Puigdemont che poi, in un messaggio-video, chiede ai suoi concittadini di scendere in piazza, ma senza violenza. Oggi attese nuove manifestazioni di protesta in tutta la Catalogna.

Pagine