Spagna

Pagina 1 di 87
Lunedì, Ottobre 23, 2017 - 13:15

Spagna, in piazza a Madrid per sostenere la Catalogna

Circa 500 persone si sono radunate domenica sera nel centro di Madrid per contestare la decisione del governo spagnolo di applicare l’articolo 155 della Costituzione e commissariare le istituzioni catalane. I dimostranti hanno esposto striscioni a favore dell’indipendenza e accusato Madrid di golpe. La manifestazione è avvenuta quasi in concomitanza con quella di Barcellona, cui hanno preso parte centinaia di migliaia di persone.

Domenica, Ottobre 22, 2017 - 09:30

Puigdemont: "Il peggior attacco alla Catalogna dai tempi di Franco"

"E' il peggior attacco dai tempi del franchismo". Così il leader indipendentista contro la decisione del premier spagnolo Rajoy di applicare l'articolo 155 della Costituzione, avocando a sè il controllo della Catalogna. Poi Puigdemont si rivolge all'Europa: "Se i valori fondamentali europei sono a rischio in Catalogna, essi saranno a rischio anche in Europa".

Sabato 21 Ottobre 2017 - 12:45

Catalogna commissariata, Rajoy: "Destituire Puigdemont e nuove elezioni entro 6 mesi"

Per Madrid giustifica le azioni della Generalitat "colpiscono gravemente" l'interesse generale della Spagna

Giovedì, Ottobre 19, 2017 - 10:45

L’articolo 155 dà al governo spagnolo il potere di intervenire in Catalogna

(LaPresse) L'articolo 155 della Costituzione spagnola prevede che il governo possa adottare "le misure necessarie" per "obbligare" con la forza una comunità autonoma al rispetto "degli impegni" che la Costituzione, o altre leggi, impongono e, nel caso in cui fosse necessario, per "proteggere" gli interessi generali della nazione. La procedura stabilita dallo stesso articolo 155 prevede che innanzitutto il governo debba inviare una richiesta al presidente della comunità in questione (il premier Mariano Rajoy al presidente catalano Carles Puigdemont). In secondo luogo, il governo deve presentare la sua proposta di misure di controllo dell'autonomia al Senato, che le deve approvare con maggioranza assoluta. A sua volta, la procedura di applicazione del 155 al Senato è regolata dall'articolo 189: il governo deve presentare una proposta chiara per ciascuna delle misure specifiche che intende adottare e la relativa possibilità di emendamenti.

Giovedì, Ottobre 19, 2017 - 10:00

Catalogna, scade l'ultimatum di Madrid

(LaPresse) Scade oggi l'ultimatum di Madrid al presidente catalano Puigdemont per chiarire se abbia o meno dichiarato l'indipendenza della Catalogna. "Puigdemont agisca con buonsenso ed equilibrio, pensando all'interesse generale", l'invito del premier Mariano Rajoy. Se il leader indipendenstista, che aveva già chiesto due mesi di dialogo, non agirà come richiesto da Madrid, il governo centrale potrebbe applicare l'articolo 155 della Costituzione per sospendere l'indipendenza, ma si è anche detto pronto a bloccare l'attivazione in cambio di elezioni anticipate alla Generalitat di Barcellona, viste come un ritorno alla legalità.

Martedì, Ottobre 17, 2017 - 09:45

Spagna arrestati due leader catalani: l'arrivo in carcere

"La Spagna incarcera i leader della società civile della Catalogna per avere organizzato manifestazioni pacifiche. Purtroppo ci sono di nuovo prigionieri politici". Così il presidente catalano Puigdemont ha reagito su Twitter all'arresto ieri sera di Jordi Sanchez e Jordi Cuixart. I due sono stati trasportati in carcere e accusati di "sedizione" in relazione alle manifestazioni di Barcellona il 20 e il 21 settembre. Resta invece in libertà vigilata il capo dei Mossos d'Esquadra, Josep Lluis Trapero.

Lunedì 16 Ottobre 2017 - 23:45

Catalogna, carcere ai leader indipendentisti Sanchez e Cuixart

Puigdemont: Sono detenuti politici. Il governatore glissa su indipendenza, ma Rajoy non ci sta

Giovedì, Ottobre 12, 2017 - 18:30

Festa nazionale nella Spagna in crisi

(LaPresse) Giornata di festa nazionale in Spagna, con l'ombra della crisi catalana. Re Felipe torna in pubblico per la prima volta dopo l'appoggio al premier Rajoy contro l'indipendenza della Catalogna. A Palazzo Reale sono attesi tutti i presidenti delle comunità autonome, tranne Puigdemont che ieri ha ricevuto l'ultimatum da Rajoy: entro lunedì fermi la dichiarazione d'indipendenza o la Catalogna sarà commissariata. Migliaia gli unionisti che hanno sfilato anche a Barcellona: molti manifestanti hanno chiesto il ritorno alla legalità e l'arresto di Puigdemont.

Giovedì, Ottobre 12, 2017 - 09:15

Rajoy: "Nessuna mediazione con la Catalogna"

Il governo spagnolo non intende trattare con i separatisti catalani. "Non può esserci mediazione fra la legge democratica e l'illegalità", chiarisce il premier Rajoy davanti al Congresso e lancia un ultimatum al presidente catalano Carles Puigdemont, in base alla procedura di attivazione dell'articolo 155, che scadrà lunedì. È questo il tempo massimo per la risposta del leader catalano indicato nella lettera inviata da Rajoy al governo della Catalogna.

Martedì 10 Ottobre 2017 - 22:00

Catalogna, Puigdemont: "L'indipendenza è sospesa, ora dialogo". Madrid: "Inammissibile"

L'intervento del governatore tra sfida e auspici di mediazione. Ma per esecutivo Rajoy è dichiarazione di secessione

Pagine