sequestro

Pagina 1 di 29
Lunedì, Giugno 18, 2018 - 07:30

Traffico illegale d'armi tra Italia e Polonia: 78 indagati

Trafficavano armi illegalmente dalla Polonia all'Italia: sono finiti nel mirino delle indagini in 78 in tutta Italia con l'accusa di acquisto di armi per corrispondenza e detenzione illegale di armi comuni da sparo/armi clandestine. Tra il 2016 e 2017, gli indagati avevano acquistato online, da un sito polacco, armi ad aria compressa con potenza superiore ai limiti consentiti dalla legge italiana e considerate, quindi, armi da fuoco. La polizia di Stato, coordinata dal Servizio centrale operativo ha effettuato 78 perquisizioni e sequestrato circa un centinaio di armi illegali

Giovedì, Maggio 3, 2018 - 08:00

Milano: sequestrati 300 kg di droga, 23 arresti

Blitz antidroga dei carabinieri in diverse province di Lombardia, Liguria e Piemonte. In manette sono finite 23 persone, tutte italiane. Sono accusate a vario titolo di cessione di stupefacenti, ricettazione, porto illegale di armi e intestazione fittizia di beni. Secondo le indagini diversi gruppi criminali si rifornivano di cocaina da soggetti di origine calabrese vicini alla ‘ndrangheta e di hashish e marijuana dalla Spagna e da cittadini nordafricani di Milano e hinterland. Lo spaccio avveniva anche a domicilio

Venerdì, Aprile 27, 2018 - 13:45

Caserta, zucchero in nero per sofisticare vino: sequestri per 12 mln

I militari del nucleo di polizia economico finanziaria della Guardia di finanza di Caserta, insieme a personale dell'ispettorato repressione frodi del Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali, hanno eseguito 9 misure cautelari personali (4 arresti domiciliari e 5 obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria) nei confronti di un'associazione a delinquere che immetteva nel territorio nazionale e commercializzava in nero ingenti partite di zucchero utilizzato per la sofisticazione di prodotti vitivinicoli (vino, mosto e succo d'uva). Eseguiti sequestri patrimoniali per oltre 12 milioni di euro e perquisite decine di società coinvolte nella frode con sedi operative in Campania, Puglia, Sicilia, Emilia Romagna e Veneto

Lunedì, Aprile 9, 2018 - 13:15

Napoli, sequestrati più di 8mila chili di hashish

I finanzieri del comando provinciale di Napoli hanno proceduto al sequestro di oltre 8mila chili di hashish, il più ingente effettuato in un'area metropolitana. La droga, sul mercato avrebbe fruttato 80 milioni di euro. Era custodita all'interno di un capannone e avrebbe dovuto essere destinata alle organizzazioni criminali che gestiscono le principali piazze di spaccio di Napoli e provincia. Sequestrato il capannone, arrestato il titolare dell’impresa di trasporti

Domenica, Marzo 11, 2018 - 12:30

Sequestro Moro, Faranda: “Non ci aspettavamo che la scorta fosse così impreparata”

Tra le ospiti della prima puntata di "Belve", il nuovo programma di NOVE in onda dal 14 marzo, l’ex brigatista rossa Adriana Faranda, che 40 anni fa partecipò al rapimento di Aldo Moro. La Faranda racconta quando, la mattina del 16 marzo 1978, un nucleo armato delle Brigate Rosse bloccò l'auto che trasportava Aldo Moro. "Non immaginavamo che gli uomini della scorta fossero così impreparati” confessa la Faranda alla giornalista Francesca Fagnani, conduttrice del programma. "Belve" sarà in onda su NOVE da mercoledì 14 marzo alle ore 23.30

Giovedì, Marzo 8, 2018 - 13:30

Brindisi, sequestrato veliero con 48 migranti, arrestati 3 scafisti

La Guardia di Finanza ha sequestrato nel Brindisino un veliero con 48 migranti, tra questi anche donne e bambini di nazionalità curda e kosovara. Arrestati invece i tre scafisti di origine ucraina e russa. L'imbarcazione, di colore blu lunga circa 15 metri, battente bandiera tedesca e denominata "Nordster", è stata intercettata al largo delle coste brindisine dalle unità aeronavali degli assetti della Guardia di Finanza impegnate nell'operazione "THEMIS 2018" e dell'Agenzia Frontex coordinata, a livello nazionale, dall'lnternational Coordination Centre (I.C.C.).

Venerdì, Febbraio 23, 2018 - 12:00

Italiani spariti in Messico e "ceduti" ai narcos, tre poliziotti arrestati

Tre agenti della polizia messicana sono stati arrestati in relazione alla scomparsa di Vincenzo Cimmino, Raffaele e Antonio Russo, i tre cittadini italiani, originari di Napoli, spariti dallo scorso 31 gennaio da Tecalitlán, Jalisco. Sono sospettati di aver consegnato gli italiani a un gruppo armato. Un quarto rappresentante delle forze dell'ordine è ricercato. La zona è considerata un feudo di una delle organizzazioni criminali più potenti del Messico

Giovedì, Gennaio 11, 2018 - 11:15

Catania, sequestrato patrimonio di una catena di supermercati legati alla cosca

La polizia di Stato di Catania ha dato esecuzione ad un decreto del tribunale di Catania sezione misure di prevenzione sequestrando beni illecitamente conseguiti da soggetti gravitanti nell´area della cosca Cappello-Bonaccorsi. Sottoposto a sequestro l´intero patrimonio aziendale di una catena di supermercati presenti nell´area urbana e nella provincia catanese, per un valore di oltre 41 milioni di euro.

Lunedì, Gennaio 1, 2018 - 14:30

Napoli, 70 chili di ordigni esplosivi nascosti in casa

Settanta chili di ordigni esplosivi artigianali: è quanto i carabinieri della provincia di Napoli hanno trovato nella taverna di zio e nipote, Gennaro Parisi, 45enne e Vincenzo Parisi, 23enne, a Qualiano. I due nascondevano, nello specifico, 297 'cobra', 35 'capsule' e 36 'spolette con ritardo', oltre a circa 160 chili di materiale esplodente di IV e V categoria, una centralina per l'accensione a distanza di batterie mediante telecomando e 89 tubi da mortaio di vario calibro. Si è trattato solo di uno dei tanti sequestri compiuti dalle forze dell'ordine prima della mezzanotte del 31 dicembre. A Casalnuovo è stato arrestato il titolare di una ditta produttrice di fuochi d'artificio, Carmine Terracciano, che deteneva 100 'track' ad elevato potenziale esplosivo e materiale per il confezionamento. A Frattamaggiore due uomini sono stati denunciati per detenzione illegale di materiale esplodente: nei loro banchetti erano arrivati ad esporre fino a 60 chili di botti proibiti. A Vico Equense, infine, i carabinieri hanno sequestrato 62 chili in totale di candelotti e mortai pirotecnici illegali

Mercoledì, Ottobre 18, 2017 - 15:15

Perù, maxi sequestro di droga destinata al Messico

La polizia peruviana ha sequestrato un carico di 1,3 tonnellate di tubi sintetici fatti di cocaina e di uno speciale materiale per rendere la droga inodore al fiuto dei cani. La merce, pronta per essere spedita in Messico e venduta al locale cartello di Sinaloa, è stata trovata all’interno di un magazzino nel porto di Callao, vicino Lima. L’operazione ha portato all’arresto di 17 persone.

Pagine